Home » Chat » Un papà contro il diabete
 
Un papà contro il diabete PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicola Zeni   
Martedì 18 Gennaio 2011 10:23
Dr Nicola Zeni Ciao Daniela, buonasera a tutti
Luigi_m Buonasera Dottore
moderatore più puntuale che mai, anzi... in anticipo!
Dr Nicola Zeni Temevo problemi tecnici invece funziona anche con il Mac
moderatore tutto bene?
Dr Nicola Zeni benissimo grazie, spero altrettanto
moderatore tutto ok, grazie
moderatore sei pronto a rispondere alle nostre domande?
Dr Nicola Zeni prontissimo! e alla fine una piccola ma interessante novità!
moderatore dicci!
Dr Nicola Zeni pazienza... :-)
moderatore certo: aspettiamo che arrivino gli altri... è ancora presto! :-)
Luigi_m sinceramente io son stato fortunato a conoscere Federico B.
moderatore Nicola, Luigi è un trapiantato rene pancreas seguito da Federico
Dr Nicola Zeni sono d'accordo, ottimo elemento
moderatore Luigi tu sai che Nicola collabora con il Niguarda...
Dr Nicola Zeni ok bene. Luigi come va? da quanto il trapianto?
Luigi_m 18 mesi: salvato... anzi direi preso per i capelli
moderatore grazie a Dio!
Luigi_m veramente... a un passo dalla dialisi
Dr Nicola Zeni e grazie anche a ottimi medici e ricercatori
moderatore Pensate che 2 giorni dopo dal trapianto mi ha telefonato: a momenti cado dalla sedia!
Luigi_m Ho avuto un miracolo... sia da Dio ma soprattutto anche grazie ai miei medici. Daniela, pensa che a dodici giorni dal trapianto dovetti cambiare la ruota di scorta alla macchina per non tardare alla visita di controllo :-)
moderatore Sei un fenomeno!
Luigi_m sono ancora incredulo..
moderatore immagino...
Luigi_m ho letto di lei Dott Nicola e della brutta situazione vissuta dal suo ragazzo
Dr Nicola Zeni è la tempra eccezionale dei malati di diabete...
Luigi_m penso che a furia di patire ci dotiamo di una marcia in più, spesso però ci si sente immortali e si tende a tralasciare... almeno noi della vecchia generazione
Dr Nicola Zeni Beh, purtroppo credo che tutti i diabetici, prima o poi, debbano affrontare qualche "inconveniente"... l'importante è non lasciar correre! Ve ne racconto una: domenica sono stato in montagna, gita sci-alpinistica. In vetta abbiamo fatto la foto con la bandiera della fondazione e una sciatrice "ma cosa siete tre diabetici?". "Noi no, ma mio figlio sì, e cerchiamo di guarirlo!". Da quel momento solo domande interessate e nuove adesioni alla Fondazione!
moderatore è così che si fa!
Luigi_m :-)
moderatore Allora vogliamo partire da quel giorno a Malpensa? è stato quello che ti ha fatto decidere ad impegnarti di più, Nicola?
Dr Nicola Zeni Diciamo che l'episodio a Malpensa mi ha dato una carica tale che... è stata la famosa goccia
moderatore immaginavo, c'erano stati altri episodi prima che avevi "patito"?
Dr Nicola Zeni Eravamo da tempo in contatto con il Prof. Ricordi ma Vi garantisco che non è facile avviare una Fondazione... ma quando si è manifestata quest'ultima situazione abbiamo deciso.
LaFra Purtroppo è sempre molto spiacevole il check-in all'aeroporto... Nonostante il certificato del medico!
pangio Ma se non conosceva il pilota sarebbe rimasto a terra.
moderatore Un'amica raccontava che a Venezia l'hanno obbligata a mettere in stiva l'insulina.
Dr Nicola Zeni Devo dire che dal nostro punto di vista la situazione sta migliorando. ad esempio Meridiana/Eurofly, colpevole del nostro episodio, ha poi cambiato in toto il suo regolamento adottando quello americano che abbiamo suggerito.
moderatore :-)
chiarabella caspita da non credere... ma posso chiedere al dott. dove eravate diretti?
Dr Nicola Zeni Maldive: il timore era concreto, su un atollo non si trovano facilmente. Anche se qualche mese fa nell'avanzatissimo Regno Unito ci hanno smarrito l'insulina affidata alle hostess... in realtà noi l'avevamo fatta mettere al fresco... da allora borsa termica autonoma!
Luigi_m A me in aeroporto non hanno mai fatto domande sinceramente... ma in altre occasioni son stato preso per un tossico... un farmacista mi negò delle siringhe.
moderatore no!!!
LaFra L'ultima volta, nonostante avessi il certificato, al check-in mi hanno perquisita e mi hanno fatta spogliare per mostrare il microinfusore.
moderatore Ci sono strumenti legali per difendersi?
pangio anche a me è capitato qualcosa di simile, però io non conoscevo nessuno
moderatore e quindi Pangio?
pangio quindi mi hanno portato via tutto e messo nella stiva.
Luigi_m L'insulina no si dovrebbe cedere a nessuno... uno cosa può fare con l'insulina di nocivo per un volo?
moderatore Niente Luigi, è un liquido... e i liquidi non si possono trasportare...
Luigi_m Sì vabbè... ma pochi ml!
moderatore Luigi, se uno vuole rompere... tra l’altro i medicinali si POSSONO portare.
Luigi_m infatti...
Dr Nicola Zeni Anche quella dei tossici è un'altra storia brutta... una nostra conoscente è stata allontanata da un circolo sportivo perché credevano si bucasse, un altro è stato preso a male parole in pizzeria…
LaFra Il timore è per gli aghi.
Luigi_m l'ignoranza della gente... a me il farmacista disse di usare le siringhe intramuscolari
moderatore ci sono strumenti legali per difendersi?
Dr Nicola Zeni Sì, ci sono: non esiste legge che inibisca il trasporto di insulina, glucometro, siringhe e quant'altro occorra per il diabetico in volo. Quindi ogni richiesta diversa è un abuso. Chiamare subito la polizia dell'aeroporto e chiedere di mettere a verbale per successiva denuncia.
moderatore Grazie
chiarabella Più si soffre meno gli altri capiscono la tua sofferenza e si creano poi casini...
interamnia62 Anche gli adulti possono correre il rischio di essere fermati dalle forze dell'ordine e impediti di poter portare con sé l'insulina?
donata Scusi ma l'episodio dell'aeroporto è accaduto a suo figlio?
Dr Nicola Zeni Sì a mio figlio, che oggi ha 8 anni ed è diabetico da quando ne aveva uno e 4 mesi. Non sono le forze dell'ordine ma i dipendenti delle compagnie aeree che applicano con rigidità regolamenti poco chiari.
donata Non ho parole, ho letto cosa le è accaduto.
Dr Nicola Zeni Donata il problema è che episodi come il nostro capitano in continuazione. e non deve essere così.
donata Infatti, specialmente se si tratta di farmaci salvavita
Luigi_m finché capita a un adulto va anche bene... ma ad un bimbo è una vera vigliaccata.
moderatore Vedo che vi ha molto colpito l'episodio di siringhe e insulina.
pangio È una vigliaccata anche per gli adulti.
moderatore Immagino ci siano altri episodi che vorreste segnalare.
chiarabella con che coraggio... nell'unico viaggio all'estero che ho fatto, in Israele, all'aeroporto non mi hanno detto niente, anzi, credevo peggio vista la destinazione, invece...
Dr Nicola Zeni No non va bene nemmeno a un adulto. bisogna farsi valere, l'ignoranza non può vincere.
donata Infatti dottore, l'ignoranza ora che siamo nel 2011 è proprio inaudita.
pangio Io mi son sentito umiliato davanti a tutti quelli che mi guardavano male perché facevo perder loro tempo
moderatore Certo Pangio, in certi momenti ci si aspetterebbe solidarietà.
Luigi_m Io una volta andai a un concerto allo stadio e non vi dico i carabinieri che bel controllo umiliante mi fecero per un porta occhiali con una siringa e due fiale di insulina... però sono sempre stato un combattente.
moderatore Non faccio fatica a crederlo.
donata heheh... non ci posso credere... nel frattempo entrano i teppisti con le spranghe.
moderatore Esatto!
chiarabella Non avevo mai sentito fatti del genere, non pensavo potessero capitare.
Dr Nicola Zeni Quando capitano certi episodi bisogna renderli pubblici, è l'unica strada. purtroppo chi agisce male spesso lo fa per ignoranza, ed è l'ignoranza che deve essere combattuta spiegando cos'è il diabete e come si lotta tutti i giorni per vivere.
chiarabella Concordo con il dottore, il diabete essendo ormai un fatto abbastanza frequente, dovrebbe essere conosciuto. Qualcuno quando parli di diabete rimane a bocca aperta!!
Luigi_m L'hanno pagata amaramente... grazie alla mia personale conoscenza del prefetto.
Dr Nicola Zeni Bravo Luigi!
Luigi_m Però non è giusto per chi non ha i mezzi per farsi valere...
moderatore Luigi, però come per Nicola, il problema si è risolto grazie a una conoscenza, invece dobbiamo fare in modo che sia così per TUTTI!
Dr Nicola Zeni È anche per questo che abbiamo creato la Fondazione: dare voce a chi non può agire da solo.
moderatore esatto!!!
Luigi_m condivido
pangio molto bene
Dr Nicola Zeni Non bisogna arrendersi, la legge è dalla nostra parte quindi mi raccomando se capita FATE UN CASINO!!!
moderatore In che senso, come?
Dr Nicola Zeni Ovviamente la nostra fondazione è a disposizione per aiutare chiunque si trovi a subire un abuso.
moderatore In che altre occasioni vi siete sentiti "abusati"? Vi è sembrato di aver subito un'ingiustizia?
interamnia62 Oh sì... nel 2008 ho chiesto essere esonerata dalle udienze penali (lavoro nel tribunale della mia città) depositando un certificato medico specifico, ma la dirigenza mi ha risposto picche!!!
moderatore Quindi, dopo l'episodio della Malpensa hai pensato che dovessi impegnarti di più... e cosa hai fatto?
Dr Nicola Zeni Abbiamo definito la cooperazione con il Niguarda e siamo andati dal notaio. poi un anno di indagini (tanto serve alla prefettura per autorizzare una fondazione) e finalmente dallo scorso luglio siamo operativi: nel senso che possiamo mettere a disposizione consulenti legali e risorse per contrastare gli abusi
Luigi_m Come potremmo aiutare la fondazione?
Dr Nicola Zeni La legge tutela al 100% il malato di diabete, quindi ogni abuso è punibile. Ma bisogna alzare la testa, altrimenti i burocrati se ne approfittano!
moderatore In che altri campi potete essere di aiuto? Non credo solo in aeroporto... :-)
Dr Nicola Zeni La fondazione si occupa principalmente di ricerca, quindi l'aiuto più grande proviene da chi riesce a farci avere dei fondi per pagare i relativi costi. Le modalità sono molteplici, ad esempio basta organizzare una cena fra amici e raccogliere qualcosa con una lotteria e già si sta dando un grande contributo.
moderatore bello!
Luigi_m ottimo...
moderatore A chi destinate questi fondi?
Dr Nicola Zeni Diciamo che l'aiuto più grande che speriamo di dare è quello di trovare la Cura. Su questo investiamo quasi tutte le nostre energie.
pangio ma lei crede che si arriverà ad avere una cura?
donata Certo trovare la cura è fondamentale per noi non aspettiamo altro.
Luigi_m E i risultati sono incoraggianti vero?
Dr Nicola Zeni I fondi sono gestiti direttamente, nel senso che paghiamo direttamente i ricercatori, i laboratori, le attrezzature; nessuna delega, tutto sotto controllo. Esiste un Comitato Scientifico, presieduto dal Prof. Ricordi, che decide quali progetti sostenere.
moderatore ok
max68 Ad oggi come si può contribuire con aiuti?
moderatore Avete in previsione eventi, prossimamente?
Luigi_m Al Niguarda si è pariti con le infusioni di isole...
Dr Nicola Zeni Esatto, al Niguarda le infusioni sono ormai una realtà direi consolidata. l'Ospedale non comunica molto, ma gli interventi di successo sono ormai numerosi.
chiarabella Sarebbe davvero un passo da gigante per i ricercatori trovare una cura per il diabete.
Dr Nicola Zeni I risultati della ricerca sono molto incoraggianti, solo che richiedono tempo perché le leggi sono molto severe e per poter rendere disponibile un risultato sperimentale servono anni, e quindi molti soldi. Per aiutare la fondazione, e quindi la ricerca, basta organizzare piccole raccolte fondi, ad esempio una festa, un battesimo, una manifestazione sportiva... mille piccoli contributi sono un enorme aiuto. Però consentitemi un piccolo rimprovero a noi stessi: chi nasconde il diabete o comunque tende a minimizzare il tema, non credo stia facendo del bene alla causa.
moderatore Condivido, Nicola
donata Mi sembra che lei non sia un diabetologo giusto?
Dr Nicola Zeni No, tutt'altro, sono un imprenditore.
donata Diciamo anche che a livello di informazione siamo a zero. Tanti non conoscono il diabete.
moderatore Patente: chi di voi ha avuto problemi per il rinnovo?
Dr Nicola Zeni e non abbiate timore: i nostri Avvocati aspettano con piacere di potersi scagliare contro l'ignoranza... ;-)
moderatore Lavoro: mobbing?
Luigi_m Spesso per vergogna si fa l'errore di non parlarne apertamente.
Dr Nicola Zeni Anche in merito all'informazione posso darvi un'anteprima...
donata A volte mi capita di provare le glicemie per strada... beh ci sono quelli che mi guardano male
Dr Nicola Zeni Fermali e spiega loro cosa stai facendo. ti garantisco che avrai nuovi "supporters"
donata beh... non è semplice
Dr Nicola Zeni Lo so Donata, ma se pensi che le tue spiegazioni potranno evitare che un ragazzino venga scambiato per tossico... dai coraggio!
ninocampanella Io ci peno da quasi 20 anni.
DANIELELP83 State facendo qualche campagna in merito all'informazione in quest'ultimo periodo?
Dr Nicola Zeni Siamo alle battute finali del lavoro: la società Armando Testa, leader delle campagne pubblicitarie, sta finendo il lavoro e direi da marzo all'incirca uscirà su giornali, radio e TV una campagna finalizzata a far conoscere il diabete tipo 1, che non viene a causa dei dolci e non si cura con una pastiglietta e un po' di moto...
moderatore ottimo!
Luigi_m ben fatto!!
moderatore Finalmente una campagna per il tipo 1!!!
chiarabella Ecco, mi fanno venire un nervoso quelli che dicono, non mangio tanti dolci altrimenti mi viene il diabete!!!
donata Poi se stiamo a elencare per quanto riguarda il lavoro se su un curriculum o a un colloquio si parla della malattia vieni già scartato a priori, e questo non è bello. Per non parlare del rinnovo della patente: è un casino.
Luigi_m Io, per quanto riguarda la patente non ho mai dichiarato nulla...
pangio Neanche io.
erika1989 Scusatemi io ho preso la patente l'anno prima di diventare diabetica. Adesso che lo sono diventata, dovrei dichiararlo?
ninocampanella A rigor di logica si, ma non ti conviene perché dopo incominciano complicanze a non finire.
Dr Nicola Zeni La campagna è un po' "forte", mi auguro che faccia breccia.
moderatore Preparati alle critiche...
Dr Nicola Zeni Lo so Daniela, ma credo che i diabetici capiranno cosa vogliamo dire.
moderatore speriamo....
Dr Nicola Zeni Non voglio che qualche diabetico si senta offeso o soffra a causa di una campagna... è per quello che sono più di 6 mesi che ci lavoriamo!
Luigi_m lo so... però nel mio passato da diabetico ho imparato a vivere bene quando ho iniziato ad accettare la mia patologia e a condividerla con gli altri.
Dr Nicola Zeni Ottimo Luigi, condivido al 100%. condividere aiuta noi stessi e fa bene anche agli altri, che capendo sono meno distanti.
DANIELELP83 In merito al discorso informazione a cui sta lavorando l'associazione, questa è l'ultima che conosco
donata Diciamo che anche in TV l'informazione è scarsa... anzi, si parla solo di reality, è una vergogna.
erika1989 Sono molto contenta di questa nuova pubblicità in arrivo così finalmente molta gente capirà la differenza fra diabete di tipo 1 e 2. Io ho 21 anni (diabetica da quasi 1) e ogni volta devo lottare con tanta ignoranza in materia.
Luigi_m Ai ragazzini diabetici che aiuto, dico come prima cosa di parlarne del loro problema e di comunicarlo anche ai primi/e fidanzatini/e.
pangio È importante fare quello che fanno gli altri e magari farlo meglio e poi far sapere che sei diabetico.
Dr Nicola Zeni Comunque, l'importante è fare un po' di chiarezza e sperare che serva anche a sostenere la ricerca. In merito, siamo in attesa di responso dalla regione Sicilia per un contributo di 2,5 milioni, che tra l'altro potrebbe far rientrare qualche "cervello" italiano ora all'estero.
moderatore Ssperiamo....
chiarabella Dottore la novità di cui parlava prima era la sua campagna o c'è altro?
Dr Nicola Zeni La novità cui accennavo è la creazione di un nuovo organismo globale (ovvero mondiale) di ricerca, la "Cure Focus Research Alliance", cui siamo stati invitati a partecipare. È il progetto di ricerca più ambizioso che sia mai stato ideato, sarà reso pubblico a fine febbraio e hanno già aderito i migliori ricercatori al mondo che, finalmente, hanno deciso di mettersi insieme per trovare la Cura!
moderatore Caspita Nicola, sarebbe grandioso!
chiarabella Davvero bello..
donata Accidenti che bello... speriamo in bene.
Luigi_m Questo si che è parlare: unire le forze!!
Dr Nicola Zeni Tra i ricercatori ci sono Robert Langer (MIT), Anthony Atala (WFIRM), Per-Olof Berggren (Karolinska), Charles Brunicardi (Baylor) e ovviamente il mitico prof. Ricordi
donata grandissimo Ricordi :-))
moderatore Caspita Nicola, il Gotha della ricerca!
Dr Nicola Zeni Stavolta ce la fanno, vero? ;-)
moderatore Sì!!!
donata Sììììììì.
Luigi_m Se già in individualmente hanno fatto passi da gigante, pensate tutti uniti.
Dr Nicola Zeni Vi garantisco che per riuscire a realizzare un'impresa del genere ci vuole una visione molto ampia. Non me ne vogliano i medici, ma sappiamo tutti come certi individualismi hanno portato a rallentare i processi di ricerca...
pangio Sarebbe meraviglioso.
donata Si fanno tante raccolte come ad esempio la theleton quindi sarebbe davvero meraviglioso ci fossero anche per il diabete, risolveremmo un sacco di problemi.
Dr Nicola Zeni Telethon funziona molto bene ma è specifica per malattie rare. Noi purtroppo siamo tutt'altro che rari... però possiamo lavorare per avere il nostro Telethon, tra qualche anno.
donata Lo so che non siamo rari, purtroppo siamo in tantissimi e i soldi servono per la ricerca.
DANIELELP83 Le case farmaceutiche come si comportano davanti al fatto che il loro business possa finire??
erika1989 Io credo che sia un guadagno talmente grande dietro che preferiscono investire i soldi in strumenti tecnologici sempre più avanzati (vedi micro) piuttosto che investirli nei costi della ricerca per la soluzione alla malattia.
Dr Nicola Zeni Vi racconto un episodio: Ricordi è stato convocato ad una tavola rotonda delle case farmaceutiche sul diabete. Sperando in nuovi finanziamenti, ha parlato a lungo delle opportunità di ricerca. Alla fine, gli hanno chiesto: ma professore, quanto tempo servirà per trovare la cura? Sa, dobbiamo fare i nostri conti e almeno fino ad allora potremo guadagnare bene...
donata Certo è proprio quello c'è troppo guadagno
Luigi_m Non è una novità...
pangio Mentalità da sciacallo.
donata Se le asl non ci passassero tutti i presidi... saremmo rovinati perché chi non può si attacca al tram
Dr Nicola Zeni Quindi, da un lato ringraziamo le farmaceutiche che rendono disponibili strumenti sempre migliori per convivere con il diabete e minimizzare i danni, dall'altro, non aspettiamoci da loro la cura...
donata Certo che loro sono contro... c'è troppo business
DANIELELP83 Hai capito!! da immaginare una risposta del genere
Luigi_m Certamente, non lo fanno per umanità... solo per guadagno.
Dr Nicola Zeni Sono aziende, non sono da biasimare perché perseguono il profitto ma non aspettiamoci atti umanitari.
moderatore Purché ci sia un'etica.
donata Certo, la tecnologia è molto avanzata per carità... se penso alle mie siringhe di vetro... brrrrrrrrrrrr
moderatore Mamma, donata!
Dr Nicola Zeni Invece stendiamo un tappeto rosso ai ricercatori, che proseguono anche a fronte di mille difficoltà, spesso con stipendi miseri, animati solo dal desiderio di fare del bene. Questi sono Uomini!
moderatore Grandi!
Luigi_m Infatti, le mie prime insuline erano col bollitore.
donata Certo, sono da ammirare, per fortuna che ci sono.
pangio Tu Luigi da quanto sei diabetico?
Luigi_m Io ne conosco uno, Federico, che sottrae tempo alla sua famiglia per aiutare chi soffre...
ninocampanella La ricordi la siringa blu, la conservo ancora per ricordo
Luigi_m io ho fatto insulina per 33 anni con quella
moderatore luigi è trapiantato ed ora è insulinoindipendente
Dr Nicola Zeni Federico, Antonello, Camillo, e tanti altri. La loro vita ruota attorno al diabete, e loro non hanno avuto bisogno di un figlio malato per farlo!
Luigi_m Federico è stato il mio Angelo custode... e lo è ancora!!!
Dr Nicola Zeni È per questo che ho voluto impegnarmi concretamente, ci sono persone che dedicano la loro vita, non solo professionale, a trovare la Cura per mio figlio e io non dovrei dar loro una mano?
moderatore Bravo, Nicola!
daniela65 La sua reazione alla malattia del suo bambino è notevole, ha tutta la mia ammirazione.
donata condivido con Daniela 65
Dr Nicola Zeni A dire il vero lo trovo semplicemente normale, una normalissima reazione a un'emergenza. è un po' come aiutare una persona che, ad esempio, cade e fatica a rialzarsi. Normale reazione, niente di più.
pangio Meno male che ci sono persone così.
moderatore Vi preannuncio che in marzo avremo il dr Antonello Pileggi in chat con noi, ricercatore del DRI di Miami: collabora con il prof. Ricordi, e ovviamente parleremo di ricerca.
donata wow, bellissimo dany!
DANIELELP83 Dott. ci sono in previsione anche dei corsi?
Dr Nicola Zeni Sì, stiamo organizzando una nuova edizione del Mastering Your Diabetes, corso avanzato di conta dei carboidrati. a breve info sul nostro sito.
donata Bellissimo
moderatore Sempre a luglio?
Dr Nicola Zeni Credo prima, in primavera
moderatore Bene
DANIELELP83 Non sapevo di quello dello scorso anno altrimenti avrei partecipato a Palermo... visto che sono siciliano.
Dr Nicola Zeni Speriamo di riuscire a organizzare una nuova edizione anche a Palermo, dove purtroppo le risorse sono più scarse ma con l'aiuto dei tanti sostenitori mi auguro di farcela
pangio Dove si terrà?
Dr Nicola Zeni Al Niguarda sicuramente, forse anche a Palermo.
DANIELELP83 Avete fatto comunicazione per l'evento passato? Come si poteva venirne a conoscenza?
Dr Nicola Zeni Abbiamo dato informazioni sulla stampa, sul nostro sito, tramite Portale Diabete, con la Mailing List di Daniela... abbiamo fatto il possibile, anche se ovviamente non potevamo avvisare tutti. Comunque il corso diventerà un appuntamento regolare, ci sarà modo per tutti di partecipare.
donata È di Milano dr. Zeni?
Dr Nicola Zeni Sì Donata.
moderatore Anche quest'anno farò il possibile per informarvi.
DANIELELP83 Interessante, grazie.
donata Mi scusi ma poi com'è finita la storia dell'aeroporto? Ha denunciato la compagnia?
Dr Nicola Zeni La compagnia si è scusata e, cosa più importante, ha cambiato il suo regolamento. Il risultato ottenuto era più che sufficiente, denunciando l'episodio alla magistratura rischiavo di far passare dei guai a "incolpevoli" impiegati che, visti i tempi di crisi, avrebbero rischiato il licenziamento.
moderatore Encomiabile
Luigi_m Onorevole
Dr Nicola Zeni Purtroppo spesso pagano i pesci piccoli per le colpe di quelli grandi.
donata Ma è andata bene perché lei conosceva il comandante. Altrimenti non sarebbe potuto partire.
Dr Nicola Zeni Infatti Donata, sarebbe rimasto solo l'intervento della Polizia. È proprio questo che mi ha dato un ulteriore impulso a creare la Fondazione. per dare una mano a chi non conosce un comandante.
moderatore Nicola dove vedremo la vostra campagna?
Dr Nicola Zeni La campagna sarà sui giornali, alla radio e alla TV. Non so ancora su quali testate, dipenderà dalla loro generosità! Anzi, se qualcuno ha un parente in RAI o in Mediaset... ;-)
Luigi_m Pensiamo che da un brutto episodio non si è scoraggiato e ha creato una fondazione molto importante.
moderatore Esatto!
donata Queste campagna saranno anche sui giornali quindi anche negli ospedali?
Dr Nicola Zeni Per gli ospedali non è prevista un'azione specifica, ma in effetti il suggerimento è utile. Potremmo pensare a cartelloni da appendere nelle sale d'attesa.
donata Credo sia fondamentale.
Dr Nicola Zeni Speriamo di ottenere anche il patrocinio di Pubblicità Progresso, che aiuta.
DANIELELP83 Una cosa molto importante direi.
Dr Nicola Zeni e poi sarà sul web: Facebook, Twitter...
donata Se viene fuori su portale e lo posso stampare lo posso portare al mio Centro.
Dr Nicola Zeni Grazie Donata!
moderatore La FID comunque ha un suo sito.
donata Ok allora poi vado a guardare.
moderatore http://www.fondazionediabete.org/ trovate tutte le info necessarie per contattare la FID, per essere informati delle loro iniziative, sui loro eventi
Dr Nicola Zeni e non esitate a chiamarmi, anche solo per scambiare qualche opinione o per segnalare abusi: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
moderatore Grazie a Nicola! :)
Dr Nicola Zeni grazie a te Daniela e a tutti!!
Luigi_m Grazie a lei per tutto.
moderatore Lasciamo andare Nicola?
moderatore Avete altre domande da porre?
donata Speriamo di unire le forze e uscirne vincenti per suo figlio e per noi grazie dr. Zeni.
DANIELELP83 Ben venga ogni iniziativa a favore di noi diabetici grazie dott. Zeni
Dr Nicola Zeni Buonanotte a tutti, mi raccomando Coraggio e Determinazione, sono certo che ogni piccolo sforzo sarà premiato!
moderatore Buona notte Nicola e sempre grazie!