Home » Chat » Ricerca e Diabete: lavori in corso per trovare una cura, Prof. Dotta
 
Ricerca e Diabete: lavori in corso per trovare una cura, Prof. Dotta PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Dotta   
Martedì 29 Gennaio 2008 16:27
moderatore il professore lo conoscete già, per aver partecipato ad una chat l'anno scorso, e per essere uno degli esperti di Portale Diabete che normalmente rispondono alle domande dei lettori.

Prof. F. Dotta Buona sera a tutti!

moderatore fido nella comprensione di tutti, stasera. immagino saremo tanti, con tante domande....speriamo di essere ordinati

artù allora prof ci racconti tutto :)

Prof. F. Dotta da cosa vogliamo cominciare?

Tom Buona sera Prof. Dotta, grazie di essere qui. Novità da Roma in poi?

artù non so ci racconti qualcosa di bello e speranzoso, tanto per cominciare....

Prof. F. Dotta Da Roma in poi: ci sono state novità in quanto la presenza del virus è stata riscontrata anche in altri casi all'estero

moderatore caspita!

moderatore e quindi professore, ora che scenari si aprono?

Prof. F. Dotta E' la conferma di un filone di ricerca da perseguire, con potenziali ricadute terapeutiche

moderatore quale sarà l'evoluzione di questo filone di ricerca?

Prof. F. Dotta La prima cosa che si è iniziato a fare consiste nella produzione di vaccini "innocui"

artù scusate ma di che virus parlate?

Prof. F. Dotta Di virus Coxsackie

artù va bè ma un vaccino anche per i diabetici già diagnosticati?

Prof. F. Dotta Per quanto riguarda i neodiagnosticati, un eventuale vaccino potrebbe essere utile in coloro che hanno una residua massa di cellule beta. Un vaccino da affiancare a terapie di immunomodulazione

Prof. F. Dotta Un vaccino potrebbe essere anche utile per proteggere meglio pazienti trapiantati di isole o di pancreas

moderatore come?

Prof. F. Dotta I pazienti trapiantati in quanto sottoposti a terapie immunosoppressive, sono ad aumentato rischio di infezioni, anche virali. Un vaccino potrebbe proteggerli da eventuali infezioni delle cellule trapiantate

artù ok ma per chi invece come molti di noi è insulino dipendente da tempo......... nessuna buona nuova?

Tom mi riesce difficile fare domande, perchè il Prof. Dotta andrebbe ascoltato per ore trattenendo anche il respiro :-)

Prof. F. Dotta Passi avanti nella ricerca di nuove cellule insulino secernenti sono stati fatti

riki tipo?

Prof. F. Dotta In sostanza, è stato anche trovato che anche molti anni dopo l'esordio della malattia, ci sono ancora molte beta cellule ancora presenti che, potenzialmente potrebbero essere indotte a replicarsi

artù bellol!

libera questa si che è una bella notizia

riki dott. molto interessante approfondiamo?

libera e dove sarebbero ancora presenti?

Prof. F. Dotta Anche cellule non pancreatiche sembra possano essere indotte a secernere insulina

riki quelle del fegato?

libera forse nell'intestino?

Tom queste cellule si riscontrano indifferentemente in adulti e bambini?

Prof. F. Dotta In realtà avete tutti ragione. Più si studia e più si scopre come cellule di un tipo possono essere trasformate in cellule diverse

riki bene

moderatore professore, vede nei trapianti di isole una possibile cura? o sono solo "prove" generali per qualcosa che verrà?

Prof. F. Dotta I trapianti di isole sono una possibile cura a patto che si riesca a farli funzionare meglio e durare più a lungo

totorocco81 ma le staminali che ruolo avranno?

Prof. F. Dotta le staminali a mio avviso sempre maggiore dal momento che troveremo come isolarle da tessuti adulti

totorocco81 quindi potrebbe essere quella la strada?

riki dott, una mia curiosità personale: ma la ricerca, chi la finanzia e in che misura?

Prof. F. Dotta La ricerca è finanziata da enti pubblici e privati.. Soprattutto non italiani!

moderatore :-(

maxsimo quindi chi finanzia maggiormente le ricerche?

Prof. F. Dotta Nel mio caso, direi che 80% dei fondi viene dall'estero

Prof. F. Dotta Juvenile Diabetes Foundation, Comunità europea

riki grazie

giovanna ho paura che andando di questo passo arriveranno prima le complicanze e poi la ricerca

moderatore sii fiduciosa, giovanna...

Manuelapink Ma non c'e' da scandalizzarsi... l'Italia si occupa forse di piu' dei bambini del terzo mondo che dei suoi....

Prof. F. Dotta Per fortuna la ricerca sul diabete è ben finanziata a livello internazionalre

moderatore e a livello di ricercatori? come ci "piazziamo"?

Prof. F. Dotta Come ricercatori non ci piazziamo male

moderatore :-)

artù scusi prof sono genitore anche io di un bambino di 4 anni diabetico, le vorrei chiedere se secondo lei potrà mai guarire da questa benedetta tortura, intendo dire essendo ancora così piccolo c'è la speranza che nel giro di 10 15 anni si trovi la cura definitiva?

Prof. F. Dotta Penso di si

moderatore Riuscite a fare ricerca in Italia o siete "costretti" ad emigrare?

cibervale io penso che il problema non siano i ricercatori, ma i fondi per la ricerca

enzo58 quindi mi sembra di capire che l'arma vincente sia proprio la ricerca sulle staminali. O no?

Prof. F. Dotta E' ricerca molto promettente, ma non la sola

artù scusi penso di si era riferito a cosa?

Prof. F. Dotta alla cura definitiva. Io non emigro

Manuelapink Ma con un trapianto si potra' guarire?

Prof. F. Dotta Si potrà guarire, penso di si

Manuelapink Non posso nascondere che mi ha commossa la sua risposta....

libera il mio diabete è una concausa dato che è dipeso dal mio sistema immunitario

Prof. F. Dotta è così per molti

libera io posso solo attenuare e ritardare le conseguenze?

Prof. F. Dotta Libera intendevo che in quasi tutti i casi di diabete tipo 1 e beta cellule sono distrutte dal sistema immunitario

Tom la collaborazione fra ricercatori di tutto il mondo non potrebbe dare migliori risultati, piuttosto che ognuno faccia la sua corsa da solo?

Prof. F. Dotta Tom, è vero. Infatti le cose importanti che abbiamo fatto sono risultato di collaborazioni

artù ho questo bambino di 4 anni e uno in arrivo tra breve secondo lei se conservo le cellule del cordone ombelicale di questo secondo potranno forse essere utili in futuro per il mio primo? o secondo lei sono solo uno spreco di soldi e speranze?

Prof. F. Dotta La conservazione di staminali per futuro uso personale: al momento è soprattutto un rischio che non vengano mai usate

artù quindi il fatto che siano fratelli non ha alcun valore?

Prof. F. Dotta Il rischio di un fratello di sviluppare la malattia è del 3-4%

sabry75 buona sera doc, visto il tema....come procedono i lavori?

mirko scusi prof. ma perchè qualche giorno fa ho letto che qualche ricercatore negli usa sta pensando all'impianto di cellule pancreatiche suine? quando l'ho letto ho pensato ad una perdita di tempo e di fondi..

moderatore mirko sono 20 anni che si pensa alle isole suine...

Prof. F. Dotta Le cellule suine ogni tanto si riaffacciano. Il problema sta nel farle accettare dal sistema immunitario del ricevente

Prof. F. Dotta Le cellule di origine animale in genere sono molto immunogene

jle76 su cosa si stanno concentrando le ricerche in particolare?

Prof. F. Dotta Le ricerche vanno soprattutto in 2 direzioni:

Prof. F. Dotta 1. Cercare di bloccare gli eventi dannosi per la beta cellula (virus, sistema immunitario

Prof. F. Dotta 2. Cercare nuove fonti di cellule da trapiantare in modo efficace

Tom a me piace tanto pensare a quelle cellule di cui parlava lei prima, quelle potenzialmente in grado di produrre ancora insulina, se si potessero proteggere quelle il problema sarebbe molto più semplice, o sbaglio?

Prof. F. Dotta Tom: è vero. Il difficile adesso è far si che producano abvbastanza insulina e che lo facciano quando ci serva

moderatore come si puo accedere ai programmi di sperimentazione?

Prof. F. Dotta I programmi di sperimentazione sono rigidamente centralizzati a livello internazionale

moderatore prof. , ci sono "sperimentazioni" su umani, attualmente?

Prof. F. Dotta Si. soprattutto in soggetti alla diagnosi utilizzando immunomodulatori

moderatore ecco, proprio qui volevo arrivare, prof: ogni tanto qualche genitore di neodiagnosticato mi chiede "dove" portare il figlio: cosa posso rispondere?

Prof. F. Dotta Al San Raffaele di Milano, ad esempio

moderatore ok

libera sono del sud...e quindi sono messa male con le strutture?

Prof. F. Dotta credo che a Palermo ci siano ottimi centri

Manuelapink Al San Raffaele di Milano a chi possiamo rivolgerci? Oppure chiediamo solo un appuntamento al reparto?

moderatore al dr Falqui

moderatore il dr Falqui si occupa di un trial sui neodiagnosticati

Manuelapink Grazie, grazie davvero... perche' io sono di Torino e sinceramente..... non mi danno molte risposte... tutte molto vaghe non si espongono mai in nulla.

retse volevo chiedere al professore nel caso di futura guarigione dal diabete mellito (la ricerca sta facendo passi da gigante) è probabile che nell'individuo possa insorgere un'altra malattia autoimmune, visto che il sistema immunitario comunque resterà alterato?

Prof. F. Dotta retse è vero potenzialmente per malattie della tiroide ad esempio

jle76 comunque anche adesso avendo il diabete rischiamo patologie alla tiroide

donata Secondo lei...prof....è possibile che possa arrivare una cura che ci guarirà del tutto???? ho i miei dubbi!!!!!:-))

Prof. F. Dotta Donata io penso che in alcuni anni ce la dovremmo fare

donata Lei dice professore??? accidenti verremmo a farle tutti una statua.....!!!!!

riki prof. non vorrei alimentare false speranze ma in base alla sua esperienza di ricercatore è in grado di azzardare un limite di tempo ipotetico entro il quale il diabete insulino dipendente potrà almeno contare sul blocco totale delle complicanze?

Prof. F. Dotta niki, non mi sento di fare prevision del genere

riki ok

franci75 dottore è sicuro di quello che dice? sa cosa vuol dire per noi genitori di bimbi diabetici la sua affermzione?

donata in pratica professore state lavorando su nuove insuline o...sulle staminali???

Prof. F. Dotta Personalmente molto su cellule da trapiantare

jle76 cellule di che tipo?

Prof. F. Dotta Cellula di tipo mesenchimale (ad esempio dal midollo osseo)

Senger Prof. Dotta molti ragazzi che conosco hanno esordito poco dopo essere guariti da alcune malattie sintomatiche come la varicella o il morbillo. vorrei sapere se è possibile che due virus, quale quello della varicella e il virus coxsachie b4, possano agire contemporaneamente tanto da far impazzire il sistema immunitario nei soggetti predisposti.

Prof. F. Dotta Senger varicella e morbillo non sembrano colpire le cellule beta

jle76 e quali sono le malattie "accusate"di distruggere le cellule del pancreas?

Prof. F. Dotta ile76 i linfociti T

jle76 i linfociti t????

jle76 cosa sono?

Prof. F. Dotta ile 76 sono un gruppo di linfociti che distruggono direttamente le cellule riconosciute come "estranee"

mirko io sono diventato diabetico dopo essere stato colpito dalla pertosse o "tosse cattiva

Prof. F. Dotta mirko anche nel caso della pertosse non ci sono evidenze dirette che lo stesso agente causi il diabete

mirko non so, però questa è stata la mia esperienza e alcuni medici mi hanno detto che poteva esserci un collegamento

Tom Quali sono i limiti della ricerca oggi? Sembra che in tanti altri settori si facciano continuamente passi da gigante, come mai riguardo al diabete si ha la sensazione che si proceda a rilento? mancano i soldi o mancano i cervelli?

Prof. F. Dotta Tom il diabete è una malattia molto complessa ed il sistema immunitario non è facile da sconfiggere

Tom spero non di non essere sembrato offensivo, volevo solo sapere se con impegni finanziari maggiori si potrebbe accelerare la ricerca o se la questione è un'altra

Prof. F. Dotta Tom è anche un limite delle nostre conoscenze attuali

Tom ok, grazie

Manuelapink Insomma ho capito bene? Per guarire si parlera' soltanto di trapianto?

Prof. F. Dotta manuelapink il trapianto sarà importante per chi ha già la malattia

Manuelapink Io credo che il diabete del mio bimbo sia stato causato da una vaccinazione.... possibile?

Prof. F. Dotta non penso proprio sia possibile

marc57 perchè la gravidanza è molte volte complice della comparsa del diabete, come è successo a me ?

Prof. F. Dotta marc57 durante la gravidanza aumenta l'insulino resistenza e compare una forma di diabete simile al diabete tipo 2

franci75 mi scusi io ho ua bimba di 3 anni diabetica, celiaca, e con una tiroidite in atto secondo lei con il trapianto di midollo osseo può guarire da tutte e due le patologie? cioè diabete e celiachia? ho sentito parlare spesso di questo tipo di trapianto ancora in fase di sperimentazione e giusta come informazione o non c'entra nulla? grazie

Prof. F. Dotta franci 75 è ancora troppo presto per un simile approccio

Senger Comunque è possibile l'intervento di due virus di cui uno è il coxsachie b4

Prof. F. Dotta senger si è possibile

cibervale e per quanto riguarda la ricerca sull'insulina spray?

Prof. F. Dotta cibervale alti e bassi

cibervale come mai alti e bassi? sò che ha dato problemi agli asmatici

Prof. F. Dotta cibervale non è molto efficace se non a dosi molto alte ed è costosissima

artù quindi la ricerca va solo verso i trapianti? il famoso pancreas artificiale non lo considera un alternativa proponibile come cura? Non intendo il microinfusore intendo proprio un "aggeggio impiantabile" in grado di erogare insulina quando necessario

Prof. F. Dotta artù va anche verso nuove forme di erogazione di insulina

artù e a che punto siamo con questo?

sabry75 mio figlio ha 9 anni diabetico da quasi 3 e all' esordio ci hanno studiato da cima a fondo albero genealogico abitudini ecc.. alla fina non sapendo cosa dirci ci hanno semplicemente detto che abbiamo avuto sfiga (?????)

Prof. F. Dotta sabri 75, il 90% dei soggetti con diabete tipo 1 non hanno altri casi in famiglia

jle76 e allora come si spiega?

jle76 anche io sono l'unica in famiglia, ma mi hanno detto che è impossibile e che devo avere almeno un anteneto che abbia avuto il diabete tipo 1

Prof. F. Dotta jle76 le hanno detto una cosa sbagliata

jle76 anche perchè quella risposta mi fa temere di più per i miei 2 figli

moderatore prof, può dire ad Jle quante probabilità ci sono che i suoi figli diventino diabetici?

Prof. F. Dotta Nel caso dei figli di un genitore con diabete tipo 1, sono cira il 3%

jle76 ed è poca?

Prof. F. Dotta comunque è 10 volte più alta di chi non ha diabetici in famiglia

donata allora professore per come ha risposto a marcella...diceva che in gravidanza può insorgere il db2??

sabry75 grazie (infatti ci hanno anche detto che da qualcuno deve pur iniziare......sigh!!! prorio dal bambino?

artù a che punto è il pancreas artificiale?

moderatore artù, ho fatto una chat sul pancreasartificiale in dicembre: la trovi online e sulla home page di Portale Diabete un'intervita al dr Bonomo proprio sul pancreas artificiale

Prof. F. Dotta il pancreas artificiale: si sta lavorando per far dialogare il microinfusore con l'holter glicemico

simo buona sera dottore e ciao a tutti volevo sapere come mai non si è mai parlato di quel caso di quella signora operata a miami con le cellule staminali

moderatore simo, quel trapianto è fallito

riki mi associo alla domanda su miami

moderatore la signora di Novara, operata a Miami, è tornata insulinodipendete

jle76 si quel trapianto è fallito, l'ho letto sul giornale

Prof. F. Dotta confermo che è fallito

retse Professore io ho un figlio diabetico, mia sorella ha una figlia celiaca, è probabile che gli altri miei due figli possano a loro volta avere figli diabetici?

Prof. F. Dotta intorno al 3-5%

cibervale ma è vero che la percentuale aumenta di più se ad avere il diabete è il padre? sembra strano visto che non riguarda i geni sessuali

cibervale però mi hanno detto così

Prof. F. Dotta cibervale è vero, il padre conferisce un rischio maggiore

donata insomma dottore a che punto siamo con la ricerca?? ci sono novità o...è sempre tutto come prima???

Prof. F. Dotta donata la ricerca va avanti costantemnente anche se senza grossi strappi

artù quando pensa allora che si inizieranno le prime sperimentazioni per quanto riguarda le cellule staminale sull'uomo? manca ancora tanto?

jle76 già come siamo messi con la ricerca?

jle76 dobbiamo ancora sperare?

Prof. F. Dotta artù ci vuole ancora un pò di tempo

artù tipo un paio di annni?

Prof. F. Dotta artù dipende dalla sicurezza delle cellule che otterremo

simo mi domando se un giorno tutti noi potremo evitare la tortura di bucarci 4 volte al giorno

Prof. F. Dotta simo penso proprio di si

simo lo spero con tutto il cuore soprattutto per i bambini molto piccoli

donata infatti!!!!

donata e questo non ci incoraggia per niente....anzi.....ci sono molti diabetici...in giro....accidenti!!

Sinfonia i tempi della ricerca non sono i tempi umani...

jle76 già, sembra che la ricerca sul diabete sia più lenta di quella su altre patologie

Prof. F. Dotta jle76 è vero in parte perchè è una malattia molto complesa

jle76 ma sono ricerche ed esperimenti che si fanno all'estero?

moderatore jle, il prof fa ricerca a Siena!

jle76 bene, ma temo sempre che qui in Italia molte cose non si possano fare.....

riki e sul trapianto di cui si e parlato in lista della paziente che dopo il trapianto ha variato il gruppo sanguigno? sa dirci qualcosa?

moderatore era un trapianto di fegato riki

riki si ma è applicabile o no il discorso del antirigetto?

moderatore riki, se vuole ne parla il prof, ma è il primo caso, bisognerà studiarci...

Tom alla fine della chat andrò a dare la buona notte a mio figlio di 11 anni il quale sicuramente mi chiederà cosa ha detto il Prof. , quando troverete una cura e quando potrà smettere di misurarsi continuamente la glicemia... cosa gli rispondo?

Prof. F. Dotta tom che la ricerca sia come forme di terapia che per una cura definitiva è un impegno in tutto il mondo e che lui ne vedrà i risultati

donata quindi noi....professore siamo fuori....intendo i vecchi diabetici!!!

jle76 ma chi vedrà i risultati? solo i bambini di oggi o anche noi adulti?

Prof. F. Dotta donata assolutamente no. Cellule da trapiantare in modo efficace potranno essere applicate a tutti!

totorocco81 prof ho sentito dire di una persona che è stata curata con un farmaco per la leucemia è guarita dal diabete

Prof. F. Dotta c'è stata una sperimentazione in Brasile che però ha avuto pesanti effetti colllaterali

Prof. F. Dotta è una sorta di trapianto di cellule del midollo osseo che espone i pazienti ad altissimi rischi di infezioni

sabry75 scusate ma secondo voi come fa' il dottore a sapere QUANDO TROVERANNO LA CURA????? è come chiedergli i numeri del superenalotto ........scusate .......

donata infatti....dottore su COSA dobbiamo sperare???

Prof. F. Dotta i farmaci immunomodulatori allo studio sono molto efficaci e saranno sicuramente moto utili sia per prevenire i soggetti a rischio di malattia che a far meglio funzionare i trapianti

jle76 io non spero in una guarigione, ma almeno in una prevenzione a 360 gradi delle complicanze

artù no non io, spero ancora in una guarigione deve essere così

simo jle mi associo a te

magic a proposito di misurazioni ho letto del clip da fissare all'orecchio per le misurazioni continue della glicemie. sa se funziona veramente ?

Prof. F. Dotta magic non è ancora molto diffuso ma in linea di massima dovrebbe funzionare

moderatore prof il diabete "predispone" ad alcune patologie?

Prof. F. Dotta Il diabete si associa spesso ad altra malattie autoimmuni (tiroidite, celiachia).

moderatore Si parla dell'Alzheimer, come un diabete di tipo 3: in che senso?

Prof. F. Dotta moderatore è un deposito di sostanza amiloide che danneggia le cellule cerebrali analogamente a quanto avviente nelle beta cellule nel diabete tipo 2

marc57 a 50 anni cosa si può sperare dei vantaggi della ricerca ?

artù a 50 non so ma a 4 tutto

Prof. F. Dotta marc57 vantaggi sia sulla terapia che potenazialmente su una cura definitiva

Manuelapink Professore, mi scusi se la secco ancora, ma ultimamente si sente parlare come di epidemia di Diabete 1..... insomma la ricerca va avanti ma i diabetici aumentano? Perche'?

jle76 già, perchè tutti questi casi di db tipo 1?

Prof. F. Dotta perchè ancora non siamo in grado di prevenire la malattia pu potendola diagnosticare precocemente

moderatore c'è veramente un aumento nei casi di tipo 1?

Prof. F. Dotta moderatore sì

moderatore ed è vero che anche l'età di insorgenza è scesa?

Prof. F. Dotta è scesa l'età di insorgenza nell'infanzia ma è anche aumentato IL NUMERO DI SOGGETTI CHE SI AMMALANO DA ADULTI

donata infatti professore....come mai?? accidenti...tutte le volte che vado al centro....ci sono parecchie persone.....

jle76 sono aumentati molto i casi di ragazzini con diabete tipo 2

Prof. F. Dotta si è vero anche per il tipo 2, soprattutto per il sovrappeso

moderatore mi ha preceduto prof....ma è perchè ora "distinguiamo" meglio il 2 dal'1, o è proprio variata l'età di insorgenza e non si può più definere il tipo 1 "giovanle"?

Prof. F. Dotta è vero il termine giovanile non sui usa più

roberta Prof. mi scusi, ma quale sarebbe una cura definitiva?

Prof. F. Dotta un trapianto di cellule efficiace per tutta la vita o la capacità di indurre le cellule beta residue a rigenerare

enzo58 grazie prof veramente esaustiva la risposta sulle cellule

Tom io non vorrei più sentire dire nè da medici nè da altri diabetici che in fondo con questa malattia ci è andata bene, perchè c'è anche di peggio: per noi il peggio è questo!

jle76 anche io la penso come tom....

Manuelapink hai ragione.... ma guardati intorno....

jle76 sono 20 anni che sento parlare di trapianti di insule eppure siamo ancora qui!

Manuelapink siamo tutti dentro una brutta barca....

artù va bè 20 anni sono passati non ne passeranno altri 20 vero prof?

retse Prof. ma al trapianto di cellule beta del pancreas deve poi sempre seguire una terapia antirigetto?

Prof. F. Dotta retse si

jle76 certo adesso va bene fai una vita "normale", ma domani????

riki confermo che 20 anni fa si facevano gli stessi discorsi ma e molto migliorata la possibilita di curarsi al meglio

Manuelapink Io sono molto ottimista invece... anche se piango per il mio bimbo.... ma spero nei medici, nella scienza, nella ricerca....

riki manuela sono certo che il tuo bimbo risolverà alla grande e senza problemi ormai sono passati cosi tanti anni che il percorso suo e di conseguenza tuo sarà molto breve te lo auguro con tutto il cuore

jle76 20 anni fà ci dissero che era vicina la cura.....vicina????????????

donata certo è vero!!!il problema ke ancora non si sono nè..insuline perfette e tantomeno trapianti!!!

Prof. F. Dotta in 20 anni i farmaci immuossoppressori e le tecniche di trapianto hanno fatto passi da gigante, come la capacità di identificare i soggetti a rischio

mirko in ogni caso jle, se pensi a come a ci si curava 20 anni fà e a come ci si cura oggi..

artù è gia anche io ho un bimbo di 4 anni e se non avessi speranza cosa gli racconterei?

mirko la differenza è comunque tanta, in meglio

jle76 sì sì indubbiamnete le cure sono migliori

moderatore sugli immuno: prof, ci sono nuovi immuno, meno tossici, allo studio?

Prof. F. Dotta moderatore molti farmaci con bassa tossicità ed altamente efficaci sono in fase avanzata di sperimentazione

moderatore potranno essere usati anche da chi usa i vecchi immuno?

Prof. F. Dotta moderatore sicuramente si

jle76 le cure sono migliorate, ma io vorrei altro....

Prof. F. Dotta jle hai ragione ed è la motivazione che spinge molti di noi ricercatori

Tom la speranza è una cosa, ma non mi stà bene dovermi rassegnare e stare calmo perchè a mio figlio "poteva andare peggio"

moderatore non lo devi fare Tom!!!

jle76 già tom, ti capisco benissimo..

Manuelapink Ti caspisco benissimo.... Hai ragione... io guardo il mio bimbo di 4 anni, se non sbaglio come il tuo.... e sto male davvero.... soprattutto perche' sono INNOCENTI... noi li abbiamo messi al mondo... ma purtroppo fatti un giro al reparto oncologico pediatrico... giuro vai a farlo e parla con i genitori...

moderatore per il bambino di Tom, ci sarà di meglio! vero, prof?

Prof. F. Dotta moderatore sicuramente sì

moderatore prof, avete già cominciato a lavorare sul vaccino?

Prof. F. Dotta moderatore sì abbiamo iniziato e stiamo procedendo bene. L'idea è quella di fare un vaccino completamente sicuro

moderatore su che animale lo sperimentate?

Prof. F. Dotta nel topo per iniziare

moderatore dopo quanto tempo si passa all'uomo, normalmente?

Prof. F. Dotta dopo gli studi di sicurezza nel topo potrebbe essere saggiato nell'uomo in un paio di anni

jle76 ragazzi, se il diabete non ha complicanze non si vive poi così male..........

riki confermo

jle76 i problemi iniziano dopo anni

jle76 quando purtroppo quasi inevitabilmente compaiono le complicanze

moderatore no jle, dai....

artù già siamo nella stessa barca anche il mio ha 4 anni e quante lacrime,,,,,,,,

mirko io sono assolutamente convinto che i bimbi di oggi risolveranno la cosa in maniera definitiva e senza le complicanze, grazie alle insuline di oggi

totorocco81 ho letto su internet che in Italia ci sono 5 centri che fanno sperimentazioni sui neodiagnosticati, se non sbaglio tramite immunosoppressori ed effetto placebo. Cosa mi dice a riguardo?

moderatore totorocco, uno è il San Raffaele

moderatore con TRIALNET

Prof. F. Dotta totorocco ci sono centri, soprattutto al San Raffaele che effettuano sperimentazioni cliniche internazionali su immunomodulatori

Manuelapink Cosa sono gli immunosoppressori ad effetto placebo? Ma allora e' molto psicosomatico!!!

moderatore no, immunosoppressori ad effetto placebo, ma immunosoppressori E effetto placebo

Prof. F. Dotta Gli immunomodulatori sono un cosa e non ad effetto placebo, vengono paragonati al cosiddettto placebo, ossia una sostanza inerte data come controllo

moderatore sono 2 cose diverse

artù ma la sperimentazione è anche sui bambini neodiagnosticati?

Prof. F. Dotta artù in genere da poche settimane fino a 6 mesi

jle76 ragazzi, spero con tutto il cuore che ci siano risvolti positivi, soprattutto per chi come voi ha bimbi piccoli

riki grazie prof anche per la franchezza

totorocco81 ok ringrazio il prof che è stato gentilissimo

retse grazie prof. e buon lavoro!

Manuelapink Vado a dormire anche io... Sinceramente ora con una speranza in piu'...

enzo58 grazie professore e ciao a tutti è stato molto istruttivo

mirko grazie professore per le risposte

moderatore grazie a tutti per aver partecipato

donata professore lei ci prometta che troverà sicuramente una buona cura che faccia scomparire il diabete....e noi le saremo molto grati......grazie per tutto quello che fà!!!

Prof. F. Dotta cara donata io cerco di mantenere quanto prometto... diciamo che sarebbe la più bella promessa da mantenere

zucchero filato grazie prof e buonanotte

moderatore e grazie sopratutto al prof per la chiarezza e la semplicità con cui ha risposto

Tom tante grazie Professore, buon lavoro e in bocca al lupo. le auguro di andare presto a ritirare un bel premio nobel

enzo58 mi asssocio a tom premio nobel

Prof. F. Dotta grazie tom, parlare con voi è comunque già un bel premio!

retse buonanotte a tutti voi..e..che i vostri desideri possano realizzarsi al più presto.

moderatore prof, Tom e Donata erano a Roma....son tuoi fans!

Prof. F. Dotta grazie a tutti

moderatore grazie ancora prof, ti salutiamo tutti con affetto, lasciandoti al giusto e meritato riposo:perchè domani....si ricomincia!!!

Prof. F. Dotta un caro saluto a tutti e conto su un prossimo invito!!!

moderatore noi contiamo su di te!!!