Home » Esperienze » Esperienze di trapianto » Williams e Dayana, il sogno infranto al Giglio
 
Williams e Dayana, il sogno infranto al Giglio PDF Stampa E-mail
Mercoledì 22 Febbraio 2012 15:29

L'hanno trovata sott'acqua, dopo quaranta giorni. Tra i corpi individuati dai sub dei vigili del fuoco nella parte sommersa della Concordia ci sarebbe anche quello della piccola bambina riminese. La storia di Dayana, e della mamma Susy, che aveva sperato nel miracolo fino all'ultimo, ha commosso l'Italia intera.

Dyana aveva solo 5 anni: in crociera l'aveva portata il papà William, 36 anni, che dopo una lunga malattia aveva ritrovato la voglia di rialzarsi, il desiderio di riassaporare la quotidianità. Un desiderio infranto su quello scoglio, la notte del 13 gennaio, in quel viaggio che per Williams doveva essere un momento di rinata felicità insieme alla sua piccola e alla compagna, Michela Maroncelli. L'ennesimo gradino di una risalita difficile dopo il trapianto e la lunga convalescenza.
''Williams aveva scoperto di avere il diabete molto giovane - aveva raccontato la cugina, Sabrina Ottaviani - Non aveva accettato la malattia e non si era mai curato'' seriamente, fino che ''non aveva incontrato questa ragazza'', Susy Albertini, ex moglie e madre di Dayana, ''e aveva avuto una figlia. La bimba gli aveva cambiato la vita, gli aveva ridato la voglia di vivere''.

Dopo la nascita della piccola, l'uomo si era curato e viste le condizioni di salute ''aveva chiesto il trapianto. Due organi'', rene e pancreas, che gli sono stati donati da ''uno sportivo. 'E' come se avessi il motore di una Ferrari - scherzava Arlotti - in una 500'''.''Aveva trascorso poi molti mesi in ospedale a Parma''. Ora ''aveva deciso di godersi un po' la vita. Aveva appena messo su casa con Michela, la nuova compagna'', sopravvissuta al naufragio nelle acque del Giglio, ''e viaggiavano spesso: pensava di godersi la nuova vita''.

Ed è proprio Sabrina Ottaviani che oggi, sul proprio profilo Facebook, pubblica un disegno di un'amichetta di Dayana: ''Penso che il disegno di Sara sia il modo più bello per ricordarla insieme a voi'', scrive la cugina di Williams. Nell'immagine si vede una bimba con il caschetto e un fiocco in testa, circondata da fiori e da un grande sole. La bimba e' sorridente e piena di cuori addosso. In cima al disegno, la scritta 'Dayana'.

 

La Nazione