Home » Esperienze » Il diabete.... da un'altra prospettiva » La risoluzione delle Nazioni Unite sul diabete
 
La risoluzione delle Nazioni Unite sul diabete PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Aprile 2008 07:22

L'Assemblea Generale,

Richiamando il World Summit Outcome 2005 (1) e la United Nations Millennium Declaration (2), così come gli esiti delle principali conferenze e vertici delle Nazioni Unite in ambito economico, sociale, ed in altri settori ad essi collegati, in particolare gli obiettivi di sviluppo legati alla salute, e la risoluzione 60/265 del 30 giugno 2006,

Riconoscendo che il rafforzamento della salute pubblica e dei sistemi sanitari è fondamentale per conseguire obiettivi di sviluppo concordati a livello internazionale, compresi gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG),

Riconoscendo altresì che il diabete è una malattia cronica, debilitante e costosa associata a gravi complicanze, che pone gravi rischi per le famiglie, per gli Stati Membri e per il mondo intero, così come gravi sfide al conseguimento di obiettivi di sviluppo concordati a livello internazionale, compresi gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG),

Richiamando le risoluzioni della Assemblea Mondiale della Salute WHA42.36 del 19 maggio 1989 sulla prevenzione ed il controllo del diabete mellito (3), e WHA57.17 del 22 maggio 2004 sulla strategia globale sul regime alimentare, l'attività fisica e la salute (4),

Sostenendo il fatto che dal 1991 la Federazione Internazionale Diabete osserva il 14 novembre come Giornata Mondiale del Diabete a livello mondiale, con il sostegno congiunto dell'Organizzazione Mondiale della Salute,

Riconoscendo la necessità urgente di perseguire sforzi multilaterali per promuovere e migliorare la salute umana, e fornire accesso a trattamenti e istruzione sanitaria,

1. Decide di designare il 14 novembre, l'attuale Giornata Mondiale del Diabete, come Giornata delle Nazioni Unite, che sarà osservata ogni anno a partire dal 2007;

2. Invita tutti gli Stati Membri, le organizzazioni delle Nazioni Unite, e le altre organizzazioni internazionali, la società civile - comprese le organizzazioni non governative ed il settore privato -, ad osservare la Giornata Mondiale del Diabete nella maniera adeguata, al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sul diabete e sulle sue complicanze così come sulla sua prevenzione e cura, anche attraverso forme di istruzione e i mass media;

3. Incoraggia gli Stati Membri a sviluppare politiche nazionali per la prevenzione, il trattamento e la cura del diabete, in linea con lo sviluppo sostenibile dei propri sistemi sanitari, prendendo in considerazione gli obiettivi di sviluppo concordati a livello internazionale, compresi gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (MDG);

4. Richiede al Segretario Generale di portare la presente risoluzione all'attenzione di tutti gli Stati Membri ed organizzazioni delle Nazioni Unite.

 

1 - Si veda la risoluzione 60/1

2 - Si veda la risoluzione 55/2

3 - Si veda l' Handbook of Resolutions and Decisions of the World Health Assembly and the Executive Board , volume III, 3° edizione (1985-1992), 38th to 45th World Health Assemblies; 75th to 90th sessions of the Executive Board (Ginevra, Organizzazione Mondiale della Sanità, 1993), art. 1, 16, 18.

4 - Disponibile sul sito www.who.int/gb/