Consiglio letale... PDF Stampa E-mail
Giovedì 21 Agosto 2014 07:08

Otto mesi dopo aver rappresentato l'India come Young Leader al convegno dell'IDF a Melbourne, in Australia, dove era andato a portare il messaggio che la malattia deve essere curata scientificamente, Reghunath Varta è morto per aver accettato il consiglio di un guaritore a seguire una terapia senza insulina. L'insulina è un medicinale SALVAVITA per i diabetici tipo 1.

Il 2 agosto gli amici di Reghu sono rimasti scioccati nell'apprendere della sua morte dalla pagina di Facebook.
All'inizio si era ipotizzata una morte nel sonno e ciò aveva creato grande allarme nella comunità diabetica. In seguito si è scoperto che avesse smesso di assumere insulina almeno da 2 giorni su consiglio di un guaritore che pratica l'agopuntura.
Il ragazzo, 30 anni, era un esperto di diabete tipo 1, ma è stato influenzato da un parente che lo avrebbe convinto a provare l'agopuntura per guarire la sua malattia.
I suoi amici e colleghi cercano di ricapitolare ciò che è successo in quei giorni.

"Il 29 di luglio mi ha detto di voler andare a casa per delle commissioni che il padre gli aveva assegnato e di avere un appuntamento con un agopuntare il 1° agosto. Dopo di che non sono più riuscito a mettermi in contatto con lui, e non ho mai ricevuto risposta alle mie chiamate.
Lavorava come direttore finanziario (CFO) nella nostra società, la Phitany Business Solution Pvt, Ltd, ed ho cercato disperatamente di mettermi in contatto con lui per motivi di lavoro.
Era il migliore del nostro team: molto preciso, intelligente. Ci mancherà" ha detto Sandeep che ha scoperto che Reghu era morto solo il 3 agosto.

Reghunath era stato portato all'ospedale di Lakeshore in stato di sospetta chetoacidosi diabetica, la sera del 2 agosto. "Era in arresto cardiaco e chetoacidosi. Questo succede quando i pazienti di tipo 1 smettono di assumere insulina e i livelli di potassio si alzano pericolosamente. La sua glicemia era intorno a 800 mg/dl (contro valori normali di 140) quando è stato portato qui", ha detto il dr Johnny Kannampilly, diabetologo dell'ospedale di Lakeshore.
Il padre di Reghunath, il prof. Raghavan, già docente al Devaswom College di Shasthmcotta ha dichiarato che il figlio era stato portato dal guaritore da un partente.
"Il guaritore diceva di aver già guarito un altro parente che era tipo 2 e Raghu si è fatto convincere".
Ma smettere l'insulina è stato fatale. Abbiamo denunciato il guaritore che gli ha detto di sospendere l'insulina. Se ne avesse parlato con noi, gli avremmo detto di non farlo. Ma non mi ha mai detto niente. Mi aveva solo detto che sarebbe andato a fare un'intervista per la sua rivista online" ha aggiunto.
Reghu avrebbe dovuto partecipare alla conferenza internazionale sul diabete in Canada prevista per il prossimo novembre.
"Il suo articolo sul diabete di tipo 1 era stato accettato ed era felicissimo." Nonostante la sua malattia mio figlio era molto attivo e aveva preparato molti progetti a favore dei diabetici tipo 1. E' una grande perdita per tutti", ha detto.

Reghunath aveva partecipato anche al lancio del Forum per i diabetici di tipo 1 di Kerala (FT1K) al Jothydev's Diabetes Centre lo scorso aprile e aveva anche tenuto un discorso molto emozionante.
Anche per questo la sua morte è stata uno choc tra i membri del Forum.
La sua pagina di Facebook è piena di messaggi di condoglianze.
"E' stato un onore e un privilegio conoscerlo e possiamo solo essere più determinati nel nostro scopo dopo questa tragedia"
"Caro Reghunath... amico mio... uomo molto gentile e sincero...So che non leggerai la mia lettera...e questo mi fa tanto male... anche se ti conoscevo poco, posso dire che eravamo buoni amici."

 


 

(Traduzione ed adattamento di Daniela D'Onofrio)