Home » Esperienze » Il diabete.... da un'altra prospettiva » Un abbraccio virtuale a tutte le mamme di zuccherini!!
 
Un abbraccio virtuale a tutte le mamme di zuccherini!! PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Settembre 2015 13:01

Sperimentazione sui bambini del pancreas artificiale conclusa nella prima parte......ho visto succedere grandi cose.....

Elisa crescerà, sarà lei a decidere cosa fare del suo corpo .....la tecnologia le offrirà sempre di più .....una gran qualità di vita ..... cosa a cui io ho sempre puntato ..... perché chi dice: "è diabetica? Vah beh può fare tutto con l'insulina"..... non ha capito un cazzo di questa malattia che poggia in peso su questi bimbi non indifferente, gli toglie la spensieratezza, e toglie serenità ai loro genitori ....
Io ormai sono quasi fuori dai guai ....quest'anno Elisa dal campo scuola e' tornata tanto ma tanto indipendente ..... ma se mi fermo a pensare a quando era piccola ....
E' caduto tutto su di me..... un peso indescrivibile.... preoccupazione costante. .... un sottile dolore ad ogni buco ..... che fatica educare un bambino .....e che fatica estrema educare un bambino diabetico .....
E' una malattia che coinvolge tutta tutta la famiglia ..... mi ricordo mia figlia che a 4 anni con la cucina di plastica pesava le margherite e mi chiedeva: "mamma quanti carboidrati hanno?"..... che costanza nel non mollare mai .....q uanti pianti in segreto la notte.
Oggi la vedo grande la osservo e la vedo così consapevole, così matura, sorridente, certo con i suoi momenti di scazzo con le sue crisi adolescenziali, con i suoi combattimenti tra se stessa e il mondo .....e' davvero una gran piccola donna capace di andare a testa alta sempre, credo che lei sappia che io sono sempre di fianco a lei ma sento che piano piano divento trasparente per lei ..... non so se questo mi fa star bene o male .... devo ancora metabolizzare questo cambiamento .....
E stamattina per la prima volta mi sono chiesta: ma il diabete in casa nostra ha solo "rubato" tanto o ha dato anche qualche cosa in cambio?? Chissà come sarebbe stato senza .... perché in fondo ognuno di noi è cresciuto condizionato da questa cosa, tutte le bambine, io e mio marito come genitori .... ed oggi mi piacerebbe rivolgere questo mio pensiero a chi sta affrontando la mia sfida: "ragazzi non mollate sorriso e lacrime, coccole e sgridate, se ne esce derubati di alcune cose ma arricchiti da altre!"

Un abbraccio virtuale a tutte tutte le mamme di zuccherini!!! Buona giornata!!

 

 

Simona Maria Cigolini