Home » Esperienze » Il diabete.... da un'altra prospettiva » L'errore è solo mio, la zavorra è solo mia
 
L'errore è solo mio, la zavorra è solo mia PDF Stampa E-mail
Lunedì 08 Febbraio 2016 08:33

Dopo una vita che non usciamo, ieri sera il mio moroso decide di portarmi fuori a cena.. E visto che ho voglia di "bacchette" mi porta al giappo anche se ho sempre fatto fatica a calcolarne i cho.. Passiamo una serata gradevole e una volta tornati a casa mi complimento con me stessa per il 122 del dopocena (sono finalmente riuscita a calcolarne i cho corretti!)...

Se non fosse che..

Durante la notte mi sveglio a far pipì una volta.. Vabé passi, ho bevuto tanta acqua..

Poi mi sveglio una seconda.. Ho la pipì e tanta sete.. Sarà mica alta?! Ma sono troppo stanca.. Tra pochi minuti suona la sveglia e torno a letto senza provare la glicemia (da idiota)..

Neanche mezz'ora e suona la sveglia.. Ho una nausea violenta e capogiri.. Ecco sicuramente è alta..

Vado in cucina per far colazione e correzione.. Pensando a come mai, se ieri sera era perfetta.. Ora é alta? Dovevo fare un doppio bolo? Una onda doppia forse?!

Provo la glicemia : 375

Faccio per impostare bolo colazione +correzione e mi accorgo che non ho il micro!!!!!

(Ieri sera mentre infilavo il pigiama l'ho staccato un secondo.. E mi sono scordata di rimetterlo!!!!)

Oddio come mi odio stamattina!!! la mia testa, questi sintomi come fossi in dopo-sbornia, la mia superficialità di stanotte!!

E il sentirmi il peso del diabete sulle spalle.. Questa zavorra che volenti o nolenti ci portiamo da soli sempre..

Mi sento soprattutto sola stamattina..

Vorrei arrabbiarmi con il mio moroso per non essersi accorto della mancanza del micro contro cui regolarmente sbatte di notte..

Ma non posso.. non me ne sono accorta io.. Perché dovrebbe farlo lui?!

L'errore è solo mio, la zavorra è solo mia.. I pensieri, i turbamenti, le paure, il malessere e lo stordimento saranno sempre e solo miei..

Per quanto cerchi talvolta di buttarli addosso a chi ho vicino in cerca di un po' di comprensione.. Questi non capiranno mai cosa vivo realmente giorno dopo giorno.. Anzi forse diventerei solo pesante..

E mi sento sempre più sola questa mattina, chiusa in bagno a piangere e ad autocommiserarmi..

Sarò sempre sola in questa battaglia.. Ma a volte mi sento così fallace.. Vorrei solo potermi prendere una giornata di vacanza dal diabete.. Poter affidare i miei pensieri a qualcun'altro ogni tanto.. Giusto il tempo di tirare il fiato.. Giusto il tempo per non sentirmi più sola..

Giusto il tempo di concedermi ogni tanto di essere umana e fallace..

 

Alice Piccinini