Home » Esperienze » Il diabete.... da un'altra prospettiva » L'alleanza è la chiave, la collaborazione è la chiave.
 
L'alleanza è la chiave, la collaborazione è la chiave. PDF Stampa E-mail
Sabato 07 Ottobre 2017 07:53

Qui la mia piccola e umile testimonianza di quanto ho visto oggi nell’Aula Magna del Niguarda.
Un mondo, un mondo di persone tra pazienti professori ricercatori diabetologi addetti ai lavori amici tutti con lo stesso obbiettivo. Fare qualcosa nella strada verso la cura.
Ci sono coloro che sono in prima linea tutti i giorni da una parte e dall’altra della barricata. Alleati con un obbiettivo comune. Mi sono commosso. Ero talmente preso dalla quantità di notizie, interventi domande chiarimenti che non ho fatto neanche una foto. ( mi ero ripromesso di postare qualcosa su Portale)
Chiaramente ci ha già pensato come al solito Daniela.
Tutto è stato estremamente interessante e formativo si è parlato di trapianti, il trampolino di lancio verso una cura... di tecnologie per l’incapsulamento delle cellule per preservarle dai rigetti, di staminali pluripotenti modificate, del progetto Drive, è intervenuto Camillo Ricordi dal Miami. Si è parlato di scienza in primis, di scienza soprattutto, di cose vere fondate di quanto sia complicata questa malattia ma, allo stesso tempo di quanto lavoro, sforzi ed energie vengono profusi nel mondo per la ricerca di una cura: certa, sicura, per tutti.
Si è parlato di etica: è stato espresso un concetto molto forte sulla partecipazione dei pazienti alla diffusione delle notizie vere. Su come anche noi con la nostra voglia di far comprendere agli altri cosa sia questa malattia possiamo contribuire attivamente al lavoro instancabile della ricerca. Su come la sperimentazione sul modello animale (topi) sia l’unico modo per poi passare alla clinica sull’uomo.
Su come sia una enorme bufala che le case farmaceutiche blocchino o nascondano una cura che già c’è. Anzi su come avrebbero un enorme interesse a diffonderla qualora ci fosse.
Questo mondo fatto da persone che hanno parlato ad altre persone mi ha fatto salire la speranza alle stelle.
Perchè è certamente vero che ci vorrà tempo, ma è altrettanto vero questa partita la si gioca tutti insieme.
L’alleanza è la chiave, la collaborazione è la chiave. Facciamo in modo che tutti questi sforzi, questo investimento di denaro ed energie, il nostro enorme sacrificio quotidiano siano la spinta verso un futuro per la cura.
Vi ho amati tutti.


di Massimiliano Lotti