Home » Esperti » FAQ - Alimentazione » Rapporto insulina/carboidrati
 
Rapporto insulina/carboidrati PDF Stampa E-mail
Scritto da Daniela Capezzali   
Giovedì 29 Novembre 2012 09:26

D: Buongiorno,

sono una mamma di un bimbo di 6 anni affetto da diabete di tipo 1 da due mesi. Vorrei sapere come si calcola il rapporto insulina/carboidrati per determinare i grammi di carboidrati che vengono metabolizzati da 1 unità di insulina.   
Lui fa 3 iniezioni di Humalog a giorno prima di colazione, pranzo e cena, ed una di lantus alle 21.       
Un'altra cosa che vorrei chiedere riguarda il pomeriggio verso le 16.30 quando la glicemia è spesso e volentieri sopra i 160 mg/dl.   
Inizia a pranzare verso le 13 ed è molto lento.
Questa sua lentezza potrebbe far si che il picco d'azione del'insulina non coincida con il picco glicemico del pasto e quindi in quel momento che serve più insulina il suo corpo non ne ha a sufficienza perchè l'azione dell'insulina comincia a scendere?   
Spero che sia riuscita a spiegare il mio problema

Grazie per la sua disponibilità


R: Cara Mamma,

ci sono vari metodi per il calcolo del rapporto insulina/carboidrati, ma quello che mi sembra più facile da spiegarle è la regola del 500, modalità approssimativa, ma ampiamente usata e basata sulla dose totale di insulina giornaliera.

Si divide 500 per la dose totale di insulina/die: il risultato ottenuto corrisponde alla quantità di carboidrati che una unità di insulina rapida o di analogo rapido può soddisfare portando la glicemia nel target circa tre o quattro ore dopo il pasto.

Per es.:

- dose totale di insulina giornaliera = 30 unità (se livelli glicemici nel target desiderato)

- 500 ÷ 30 = 16.6 (arrotondare a 17)

- rapporto insulina-carboidrati è 1:17

- 1unità di insulina tampona 17 grammi di carboidrati

Per il picco post-prandiale, garantito che suo figlio assuma nel pasto la giusta dose di vegetali e quindi di fibra (che contribuisce al controllo della glicemia post prandiale), forse è il caso far valutare al diabetologo la somministrazione di insulina anziché prima, immediatamente subito dopo il pasto.

Cordialmente

 

Daniela Capezzali