Home » Esperti » FAQ - Alimentazione » Quale frutta?
 
Quale frutta? PDF Stampa E-mail
Scritto da Daniela Capezzali   
Lunedì 20 Luglio 2009 08:23

D:

 

Buongiorno
volevo chiederle gentilmente un consiglio su quale frutta mangiare essendo in cura per un diabete mellito tipo1.
La ringrazio per la sua cortesia.


M. C.

 

R:


Caro M.,

in considerazione del suo contenuto di zuccheri la frutta andrebbe assunta in quantità di c.a 400/500 gr . al giorno, optando per albicocche, amarene, ananas, arance, ciliegie, clementine, cocomero, fragole, frutti di bosco, kiwi, lamponi, mele (deliziose, golden, granny smith, imperatore, renette, cotogne), melone d’estate e d’inverno, mirtilli, more, nespole, pere, pesche, pompelmo, prugne, ribes. Questo perché quelle appena indicate sono varietà che contengono zuccheri inferiori ai 12 gr ogni 100 grammi di polpa.

Deve mettere invece maggior attenzione a quelle che contengono maggiori quantità di zuccheri: banane, fichi, fichi d’india, kaki, mandaranci e mandarini, uva. Ciò non significa escludere dalla dieta queste varietà, ma controllarne la frequenza (una tantum) ed il peso poiché un Kaki per esempio può arrivare a pesare anche gr. 300, quindi con un solo pezzo di frutta introdurrebbe quasi il suo quantitativo quotidiano.

Per l’elevato contenuto di zuccheri, Le consiglio inoltre l’esclusione di frutta sciroppata o secca.
Un caro saluto

 

Daniela Capezzali

 

Coordinatore C.L. Dietistica

Dipartimento di Medicina Interna

Università degli Studi di Perugia