Dobbiamo portarlo a Londra? Stampa
Scritto da Stefano Piermarocchi   
Venerdì 31 Luglio 2009 17:08

D:

Spett. Dottore, mio padre che ha 71 anni causa il diabete sta diventando cieco, abbiamo fatto tutte le cure possibili (cioè laser ed altri interventi) all'ospedale di Ravenna e Imola,ma l'ultimo responso ci dice che non c'è più niente da fare.

Il Dott. ci ha detto che a Londra potrebbe esserci un'altra possibilita' di intervento.
Possibile che in Italia non ci sono possibilita' d'intervento dopo i tentativi con il Laser?
Cosa mi consiglia di fare lei, mio padre sta cadendo in depressione causa la cecita'.
 
la ringrazio anticipatamente per la sua attenzione e disponibilita',
in attesa di ricevere una sua risposta la distinti saluti.

 

R:

Gentile Signore/a,

non so che specifico problema abbia suo padre nell'ambito della retinopatia diabetica, ma le assicuro che a Londra non troverebbe nulla di più di quanto possa trovare in Italia. Al contrario, specifiche politiche economiche restrittive in quel paese condizionano il non poter fare alcuni interventi in Inghilterra, cosicchè molti pazienti inglesi optano per la Francia, Germania ed Italia.

Mi dia un quadro più completo del problema del papà e le darò volentieri una mano per cercare una soluzione.
A presto

 

Stefano Piermarocchi, MD

Professor of Ophthalmology

University of Padova

Via Giustiniani 2, 35128 Padova (Italy)