Home » Esperti » FAQ - Trapianti, ricerca, complicanze » Epidemia di diabete?
 
Epidemia di diabete? PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Dotta   
Domenica 19 Luglio 2009 09:05

D:

Cara Daniela,
ti scrivo per comunicarti una cosa che desta alcune preoccupazioni e per chiederti il parere sulla questione e , se possibile, un tuo consiglio.

A Trapani, in particolare in un piccolo quartiere a 7 km dalla città, nel giro di tre anni si sono verificati n. 4 esordi di bambini tra i 4 e gli 11
anni.
Ill dato allarmante è che vivono tutti in un raggio di 150 mt gli uni dagli altri e solo in due casi c'è un rapporto di parentela (CUGINI).
L'ultimo esordio si è verificato non meno di 15 giorni fà e la bambina ha 4 anni, in precedenza si era verificato l'estate scorsa in una bambina di 10,
due anni fà un bambino di 8, il quale è cugino per parte di padre con l'ultima bimba che ha esordito e cugino per parte di madre con la prima
bimba di 4 anni il cui esordio è avvenuto tre anni fà, il primo della zona.
Tutti vicini di casa....
A questo punto sono convinta che il fattore scatenante sia lo stesso per tutti e 4.
sono convinta inoltre che questa incidenza vada segnalata a qualcuno ma non so a chi, come muovermi, che fare.
Sono anche convinta che questa stuazione vada esaminata a fondo e vadano rilevati gli elementi comuni di tutti questi esordi e che ne vada fatto uno
studio che potrebbe tornare utile ad alri bimbi del quartiere.
premetto che a Trapani l'incidenza degli esordi in un anno è pari a 6-7 casi e, su 20 casi in tre anni gli esordi di bimbi della stessa area abitativa è
pari al 20%, secondo me è allarmante.
Cosa ne pensi? che suggerimento ti senti di dare?
cosa si può fare per interessare un istituto di ricerca ad indagare in tal
senso? come si puà fare per interessare il ministero della sanità?

sembra una epidemia...

Attendo una tua risposta.


R.


R:

Cara R. Mi permetto di girare la tua domanda al Prof. Dotta, che meglio di me potrà risponderti.


La frequenza di 4 nuovi casi di diabete tipo 1 in 3 anni andrebbe rapportata alla popolazione di quel quartiere. In Sicilia l'incidenza della malattia è di circa 10-12 nuovi casi l'anno ogni 100.000 abitanti (un totale di 30-40 in 3 anni ogni 100.000 abitanti), vale a dire il numero di nuovi casi in quel quartiere è quello che ci aspetterebbe in una popolazione di circa 10.000 abitanti.
Tuttavia, da numeri così bassi ritengo estremamente difficile poter raccofliere elementi utili dal punto di vista epidemiologico.
Tra l'altro bisognerebbe sapere se queste famiglie hanno sempre vissuto in quella zona.
Non è neanche sorprendente la scarsa familiarità per diabete tipo 1, visto che quasi il 90% dei nuovi casi di diabete tipo 1 in tutto il mondo sono sporadici, ovvero non hanno altri familiari affetti.

Per questi motivi, ritengo assai improbabile un'epidemia di diabete tipo 1 in corso.

In ogni caso, visto che il quesito è sicuramente importante, la signora potrebbe contattare il gruppo dei Proff. Carla Giordano e Aldo Galluzzo all'Università di Palermo, che si occupano di immunopatogenesi del diabete tipo 1.


Prof. Francesco Dotta


Direttore U.O. di Diabetologia - Policlinico "Le Scotte"
Dip. di Medicina Interna, Scienze Endocrine e Metaboliche, Università di Siena