Trialnet PDF Stampa E-mail
Scritto da Camillo Ricordi   
Domenica 19 Luglio 2009 18:18

D:

Gent dott Ricordi
A mio figlio che ha 15 anni è stato riscontrato il diabete di tipo 1 il giorno 1/10/2006 e il giorno 2/10/2006 ha iniziato la terapia insulinica. Io e mio marito ci siamo recati al San Raffaele di Milano dove ci è stato proposto il TRIALNET con l'uso del rituximab che è ancora in fase sperimentale.

I tempi per prendere una decisione sono minimi e siamo assaliti da mille dubbi. Desidererei sapere se negli Stati Uniti si sono già ottenuti dei riscontri con questa terapia.
Noi siamo disposti a recarci negli Stati Uniti, lei che cosa ci consiglia?

Ringraziandola in anticipo voglia gradire i nostri più cordiali saluti
C. T.

R:

il trial col CD20 e' appena iniziato, non ci sono dati sull'efficacia, ma e' uno dei trials di TrialNet. Come saprà il San Raffaele fa parte di TrialNet, per cui il ragazzo verrebbe trattato ugualmente sia in America che a Milano. L'alternativa e' il TrialNet MMF/DZB (che credo facciano anche a Milano ma sta per chiudere la fase di reclutamento) o un'altro trial col CD3, al momento non-TrialNet.
Non sono sicuro dei dettagli dei nuovi CD3 trials, per lo piu' sponsorizzati dalle case farmaceutiche.

 

Camillo Ricordi, MD, Direttore, Diabetes Research Institute