Home » Esperti » FAQ - Trapianti, ricerca, complicanze » Mi cala la vista. E' colpa del diabete?
 
Mi cala la vista. E' colpa del diabete? PDF Stampa E-mail
Scritto da Rosangela Lattanzio   
Martedì 21 Luglio 2009 15:20

D:

Salve dott.ssa Lattanzio, ho 44 anni mi hanno scoperto il diabete 3 anni fa, ho iniziato con ipoglicemizzanti orali ma dopo mesi siamo passati all'insulina rapida e lenta la sera, peso 57 kg, il problema che mi assilla e che nessuno sa analizzarmi è questo: da tre anni sento gradualmente diminuire la mia vista, di oculisti ne ho consultati, ma tutti mi dicono dopo l'esame del fundus che è tutto ok, in realtà c' è qualcosa che mi sfugge; intanto che in situazioni di iperglicemia la vista si annebbia e si schiarisce solo quando la glicemia raggiunge livelli <160, ma non è tutto, volevo chiederle nella speranza che mi dia una risposta esauriente, qual'è il legame tra assunzione dei pasti o digestione e annebbiamento della vista?  e perchè ogni tanto ho anche dolori mattutini del bulbo oculare?c'è effettivamente attinenza col diabete o c'è dell'altro e non sanno dirmi cosa?

La ringrazio tanto per la sua disponibilità!

r.d.

 

 


R:

Gentilissima Signora, purtroppo non credo di avere elementi per poterle rispondere in maniera esauriente.

Se c'é un calo progressivo della vista può fare esami funzionali quali campo visivo computerizzato o esami elettrofisiologici.
Ma il tutto dopo una corretta valutazione oculistica che oggettivi il grado di calo della vista. Senz' altro la glicemia ha un significato su le transitorie modificazioni di vista.  Non so dirle la digestione e il pranzo ma tutto é di certo correlato alla glicemia.
Rimango a disposizione per altre necessità.

Cordiali saluti    

 


 

Dr Rosangela Lattanzio
Responsabile del Servizio di Retina Medica del Dipartimento di Oftalmologia e Scienze della Visione, Ospedale S. Raffaele