Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Che valore devo avere?
 
Che valore devo avere? PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 17:00

D: Egregio Professore

sul mio diario, fornitomi dal centro diabetico, si indica come intervallo da rispettare nelle 2 ore dopo i pasti 100-140.

Inoltre nelle linee guida internazionali del trattamento del diabete, si conferma questo intervallo; e aggiungono, come una persona sana è colei la quale nelle due ore dopo il pasto non supera i 140.

In sostanza, se ho capito bene, 100-140 non è un intervallo solo per i diabetici, ma rispecchia anche l'andamento normale della glicemia in una persona sana dopo un pasto. Conferma questa tesi oppure va corretta?


Mi sorge un dubbio perchè, altre voci sostengono invece come la glicemia sia a digiuno, sia nelle due ore dopo i pasti in una persona normale non dovrebbe mai superare i 110, e pertanto mi chiedevo se in base a queste voci anche io come diabetica tipo1 dovrei stare attenta a non superare il limite di 110 nelle due ore dopo i pasti ?

Grazie per l'aiuto

Cordiali Saluti

M

 

R: cara M

grazie per il tuo interesse.  in sintesi:

-i soggetti normali hanno glicemia a digiuno <100 mg/dl -dopo pasto (1, 2 e 3 h) sempre inferiore a 120,130, forse 140? difficile dirlo...comunque in genere <130 mg/dl

-chi ha il diabete dovrebbe "idealmente" avere valori NORMALI di glicemia (quelli sopra) - ma i mezzi di cura sono ancora "primitivi" e causano tanta più ipoglicemia quanto sono bassi questi valori... - allora si è capito che quello che conta non è la glicemia NORMALE, ma la glicemia che PREVIENE le complicanze.

-e qual è?....

-bene, è la glicemia che dal 1° giorno di malattia mantiene l'A1C <7,0% per sempre... (è un po' sintetico, ma spero chiaro)

cari saluti

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia