Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Saltare l'insulina se non si mangiano i carboidrati
 
Saltare l'insulina se non si mangiano i carboidrati PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 17:10

D: Gentile Dott. Bolli, ho un fratello di 30 anni diabetico da quasi due.

Ha un buon controllo della glicemia e riesce a condurre una vita piuttosto tranquilla.

La mia domanda è: potrebbe essere possibile per lui durante i pasti serali non fare iniezione di insulina ed evitare di mangiare carboidrati?

Stiamo sperimentando questo approccio e sembra che vada abbastanza bene.
Il pasto completo con pasta, pane e frutta lo fa a pranzo.

Inoltre essendo nella fase iniziale della malattia, le unità di insulina sono abbastnza basse: per una cena con carboidrati (secondo, contorno, pane e frutta) farebbe solitamente 6 unità di novorapid.

Grazie mille,

R



 

R: cara R,

tutto si può fare, compreso saltare l'insulina al pasto se povero di CHO.  Ma il consiglio è no. 

E' meglio ridurre la dose (anche 2, o 1 U) perchè si deve imparare a fare l'insulina quando si mangia.

Il motivo: psicologico, ma anche aiuta a tenere il controllo glicemico ottimale. 

In aggiunta fa bene al pancreas e allunga la "luna di miele" delle cellule B che producono l'insulina.

cari saluti

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia