Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Paura delle ipo
 
Paura delle ipo PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 17:17

D: Buongiorno dottor Bolli,

Mi chiamo A e sono diabetica dall'età di 12 anni, ora ne ho 22.

Ho iniziato la terapia facendo 3 punture di insulina al giorno, dopo 4 mesi di cura ho cominciato a diminuire le dosi perché avevo la glicemia sempre bassa, fino a togliere definitivamente le punture, curandomi con lo sport e l'alimentazione.

All'età di 19 anni ho iniziato ad avere le glicemie costantemente alte, quindi il mio diabetologo mi ha fatto iniziare la terapia con l'insulina e ad oggi faccio 2 unità di Novorapid a pranzo e due unità di novorapid alla sera, mantenendo le glicemie dopo mangiato sui 150 alla sera.

Vivo costantemente con la paura di avere le glicemie basse perché io lavoro come impiegata e molte volte quando vado semplicemente al centro commerciale e cammino un bel po' mi si abbassa, non molto ma arriva a 70/80 e a questi livelli io tremo molto, a volte anche a 90.

Invece quando mi capita di avere iperglicemie a 230 facendo 30 minuti di cyclette scende a 160/170 quindi facendo sport riesco poi a farla scendere.

Anche per questo non saprei come affrontare lo sport perché vorrei fare palestra o dei corsi ma ho sempre paura che mi si abbassi troppo, può succedere?

Per favore può dirmi come posso fare per non avere più ogni giorno la paura di avere ipoglicemie, siccome non capita quasi mai ma il fatto che potesse capitare mi terrorizza e secondo lei facendo le mie unità di notte potrei avere ipoglicemie?

Le porgo l'ultima domanda, per il mio diabete ci sarebbe una cura definitiva per guarire?  

Mi scuso per le troppe domande e La ringrazio per la sua attenzione!

In attesa di una sua risposta, le porgo i miei più cordiali saluti!

A                       

 

 

R: cara A

non mi hai detto quant'è la tua glicemia a digiuno e la tua emoglobina glicosilata. 

Inoltre, ho capito bene, ma tu non fai insulina basale (lantus, detemir, vecchia NPH?).
credo che tu abbia una buona riserva di insulina (è raro ma capita dopo molti anni di diabete). 
Devi fare una piccola dose di lantus (se non la fai) e Novorapid ad ogni pasto, anche 1 U, se vai in ipo con 1 U la puoi fare dopo pasto, ma la devi fare, non temere c'è il modo di prevenire l'ipo.

Non credere alle notizie sulla "cura" del diabete, purtroppo non c'è e non ci sarà fino alla fine della tua lunga esistenza. 

Ma si può imparare molto bene a curarsi meglio di quanto tu non faccia, devi fare ancora molti progressi.

fammi sapere,

ciao

 

D: Buongiorno dottore,

la ringrazio di avermi risposto, le do le informazioni che voleva sapere:

emoglobina glicosilata 7, facendo una vita da impiegata e non avendo tempo di fare sport

glicemia a digiuno 120-130

Quando faccio sport la glicemia scende tanto, quindi come mi devo comportare quando faccio sport?

Inoltre secondo lei facendo la rapida, potrei andare in ipo di notte andando a letto con un glicemia di 100-110?

Non faccio insulina basale, anche perché la sera prima di cena ho la glicemia a 110-120.

Volevo inoltre chiederle se con l'insulina rapida durante il pasto tra una portata e l'altra passano 20 minuti, potrei andare in ipoglicemia?

Inoltre se a volte sbaglio dose e mi arriva a 250 nel lungo andare mi potrebbero succedere delle complicanze se a volte ho questi picchi di glicemia?

La ringrazio tanto per la sua attenzione!!!!!

A

R: cara A

la tua emoglobina deve scendere a 6,5%. 

Per cui devi:

-iniziare LANTUS ore 20 (circa) 3 U (per portare la glicemia a digiuno 90-100 mg/dl)

-usare l'analogo rapido (non so se già lo fai, o invece fai insulina umana) Novorapid o Humalog o Apidra al momento del pasto, o dopo il pasto in questo modo non vai in ipo, la tua glicemia scende e la tua vita futura è più al riparo.

Per dettagli occorre parlarne al telefono

cari saluti e buon lavoro

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia