Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Dolore sulle natiche
 
Dolore sulle natiche PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 17:34

D: Gentilissimo  prof. Bolli ,

Le scrive una mamma di un bambino di anni 11, diabetico dallo scorso Novembre 2007, che la sera deve fare a conclusione del suo piano terapeutico, un'iniezione di Levemir di 17 unità ; a seguito consigli vari, la inietto sempre sulle natiche.

Ultimamente però,  mio figlio lamenta dolore in queste sedi, e nella palpazione ho notato come dei piccoli noduli . Le chiedo dunque, dove è preferibile farla in alternativa?
Inoltre, come mai si formano questi noduli, premetto che ne ha altri sulle cosce, e  che all'ultimo controllo avvenuto lo scorso 24 Giugno, i medici non gli hanno dato molta importanza.
Cosa posso fare per prevenirli?

Nell'attesa di ricevere una Sua cortese risposta, distintamente La saluto e La ringrazio


 

R: gentile Signora

non è facile dare consigli di questo tipo via internet, ma ci provo.

Il problema è importante, perchè riguarda il controllo glicemico.
Detemir è un'ottima insulina basale, ma va somministrata quasi sempre ogni 12 ore (2 volte al dì).
Le natiche non dovrebbero essere usate perchè la cute non è ideale, andrebbe usata la parte anteriore cosce o addome (per l'insulina ritardo), per l'insulina rapida invece andrebbe usato solo l'addome.
Levemir può dare qualche volta "reazioni" cutanee, occorrerebbe valutare se si tratta di questo problema o no. 
Se c'è un'intolleranza cutanea alla levemir si può usare lantus, ma occorre una spiegazione su come usarla perchè è diversa.

Cari saluti

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia