Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Neodiagnosi in quindicenne
 
Neodiagnosi in quindicenne PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 17:39

D: Prof. Geremia B. Bolli,
Da una settimana abbiamo scoperto che mio fratello di 15 anni è diabetico, ora fa Humulin 4 volte al giorno ed ha i valori molto bassi, credo che sia nella fase di luna di miele.

La mia domanda è questa, lui fa l'insulina alle 7.40 (perchè deve andare a scuola) ma tre volte alla settimana ha lezione fino alle 14.00 (e mangia alle 14.30) ma dovrebbe fare l'insulina alle ore 13.00  (come indicato dai medici).
Può essere pericoloso, e questo ritardo cosa comporta; gli orari indicati (8.00, 13.00, 20.00 e 22.30) sono imprescindibili o esiste un margine di tolleranza, inoltre può mettere già da adesso il micro infusore?

Ancora una domanda, lui fa prepugilistica, può continuare a farla?
Mi scusi le domande ma siamo all'inizio e c'è molta confusione.

Mio fratello è seguito dal Dott. .... e ..... del bambin Gesù di Roma

La ringrazio

G.


 

R: cara  G.

suo fratello è grande (15 anni) e non dovrebbe essere seguito dal pediatra ma da un diabetologo dell'adulto.

Per darLe un consiglio occorrerebbe vederlo, ma Le anticipo che il il problema che Lei pone è facilmente risolvibile usando HUMALOG e non Humulin R. 
Poi occorre vedere se c'è bisogno di una piccola dose di lantus alla sera per mantenere la luna di miele che è una delle cose più importanti e "benedette" quando venga il diabete.

Se vuole mi può telefonare per avere un consiglio. 

Un caro saluto

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia