Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Gravidanza, chetoni e retinopatia
 
Gravidanza, chetoni e retinopatia PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 18:17

D: Buona sera Illustrissimo Dott. Bolli

Le scrivo perchè vorrei un parere.

Sono diabetica da 20 anni, da 2 anni e mezzo uso il micro. Ho già una retinopatia.
Sono alla 30 settimana di una gravidanza che sta procedendo piuttosto bene, da 6.2 di glicata con cui ho iniziato, ora sono a 5.7 e le mie glicemie sono nei range.

I punti sono 2: il primo è che dagli ultimi esami del sangue sono risultati i chetoni e a casa mi risultano ++ praticamente quasi tutte le mattine, la mia Diabetologa dice che sono chetoni da digiuno ma io ora mi chiedo che fare, che succede, come mai????????

Il secondo dubbio è se posso allattare o no per via dell'edema maculare all'occhio dx che, da quando sono incinta, mi sta peggiorando, tanto che, dice l'oculista, dopo il parto sicuramente si farà la vitrectomia.

Glielo chiedo a Lei xche su questo argomento ho sentito pareri discordanti sul fatto che possa ulteriormente con l'allattamento peggiorare il mio occhio. Che ne pensa?

La ringrazio anticipatamente per la Sua disponibilita e cortesia

M.

 

R: cara M

anzitutto un caro augurio pr la tua prossima maternità, sono certo che avrai un bel bambino(a)!

chetoni: controlla la glicemia a digiuno e la velocità basale, forse devi aumentare di 0,1 U/h la basale, con le settimane in gravidanza il fabbisogno di insulina cresce sempre.  Ovviamente ci vuole attenzione a non andare in ipo.

allattamento: di per sè non credo ci siano dati negativi sulla retinopatia, ma sul piano pratico forse ti conviene l'artificiale.  Comunque decidi tu con il pediatra.

di nuovo cari auguri

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia