Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » A che ora fare Lantus?
 
A che ora fare Lantus? PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 19:28

D: Buongiorno, mi chiamo A. e sono un ragazzo di 27 anni.
Ormai convivo con il diabete da una decina d'anni, ma con tutta franchezza non sono ancora riuscito a capire a quale categoria appartenga il mio diabete visto che con quanti medici medici ho cambiato ognuno diceva una cosa diversa.
E' da circa un mesetto che ho iniziato una nuova cura con la lantus al risveglio e medicinali orali come una compressa da 2mg di novonorm pranzo e cena e una compressa di metfonorm da 850g colazione, pranzo e cena.
I valori stanno migliorando anche se ci sono momenti che esagero e di conseguenza il valore della glicemia non è dei migliori, volevo avere un chiarimento sulla lantus.
Ho sentito da tante persone che farla al risveglio non va bene, ma deve essere fatta solo o prima di cenare o prima di coricarsi.

mi farebbe piacere saperne di più sulla lantus.

La ringrazio anticipatamente e Le auguro una buona giornata 

 

 

R: caro A.

non conoscendo il tuo caso, cercherò di non darti troppi consigli per non confondere di più ancora le tue idee rispetto ai colleghi che hai incontrato...

allora: lantus si può fare a qualunque ora, ma è preferibile (non obbligatorio) la sera perchè il massimo di attività è fra 8 e 20 ore e quindi si copre bene il fenomeno alba.

la preferenza è fra le 18 e le 22.

cari saluti

 

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia