Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Diabete e glomerulonefrite
 
Diabete e glomerulonefrite PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 19:36

D: Gentilissimo Professor Bolli ,

Sono la mamma di L. I. dalla provincia di Cuneo .
Mia figlia ha 16 anni, pesa 53 kg ed e' alta 175 cm.
Nel novembre 2005 le e' stata riscontrata una proteinuria sulle urine (o,42gr/24h) .
Nel febbraio 2006 e' stata eseguita una biopsia renale risultata poco diagnosticabile per insufficienza di materiale (si presume glomerulonefrite a deposito mesangiale piu' probabilmente di tipo Iga ).
A settembre 2007 le e' stato diagnosticato un diabete Mellito tipo 1 .
Laura ha vissuto I primi 4 mesi in "luna di miele" facendo poca o addirittura niente insulina .
Attualmente le cose paiono complicarsi : la proteinuria è salita a 2gr/24h e I nefrologi pensano sia doveroso effettuare al piu presto un' ulteriore biopsia renale ; nel frattempo le é stata consigliata come terapia Triatec da 1,25 , una compressa al giorno che lei assume da circa 10 giorni.
I valori delle glicemie sono aumentati in concomitanza con l'assunzione del farmaco:
Al mattino i valori son compresi fra 100 e 120, peggiorando durante la giornata, specialmente prima di cena dove la glicemia è maggiore di 200.
La terapia attuale è la seguente
• Colazione : novorapid 3 unità
• Pranzo : novorapid 4/5 unità
• Cena : novorapid 4/5unità
• Dopo cena : lantus 9 unità ( h 21:30)

Chiedo a lei cortesemente
1. Se il triatec può aumentare la glicemia
2. come evitare queste glicemie serali così alte

Attendendo una sua gentil risposta,
Le porgo i miei piu distinti saluti.


D. P.


R: cara Signora

anzitutto tanti auguri per L.

Da quanto leggo, mi pare che sia urgente iniziare una terapia (immunosoppressiva con/senza cortisone) per contrastare la progressione della glomerulonefrite. La biopsia si può anche fare, purchè i tempi non ritardino l'inizio della terapia.

Diabete: il triatec è innocente, è un buon farmaco, va proseguito
L. deve: aumentare lantus di +1 U
vedere la glicemia 2 ore dopo pranzo, se è >150, deve aumentare +1 U novorapid a pranzo, se invece è <150 e poi risale prima di cena, deve iniettare 1 U (o 2 U) alle ore 17
è imporante che L diventi esperta nella regolazione della glicemia perchè gli immunosoppressori che dovrà fare aumentano la glicemia.

cari saluti

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia