Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Amputazione e bypass
 
Amputazione e bypass PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 19:49

D: Mi chiamo G. R., mio padre ha 76 anni, è dializzato da 2 ed ha il diabete.

Settimana scorsa, putroppo, ha subito l'amputazione dell'arto inferiore sinistro per complicazioni dovute alla malattia diabetica e per dei dolori che lo tormentavano da mesi.

Ma la notizia più brutta e che non mi fa dormire da giorni è che si prospetta la stessa cosa anche per la gamba destra.

Il chirurgo che lo ha in cura ci ha consigliato un bypass.

Domanda: è un'operazione rischiosa? Conviene o si rischia solo di prolungare le sofferenze e illusioni? o razionalmente (può sembrare cinico ma non lo è) è meglio un'amputazione?

una risposta / consiglio mi aiuterebbe davvero tanto.

Vi ringrazio in anticipo

 

 

R: caro Sig. R.

credo il chirurgo voglia tentare di salvare l'arto superstite.  Mi sembra doveroso.  Non conoscendo il caso non so quante possibilità di successo esistano, ma un tentativo va fatto, per coscienza, a meno di un'evidenza clamorosa del contrario.

Se ha fiducia come spero nel suo chirurgo, si affidi ai suoi consigli.

cari saluti

 

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia