Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Diabete e favismo
 
Diabete e favismo PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 20:55

D: Buona sera prof. Bolli

Sono D., ho 24 anni e il diabete da 4 anni.
Stavo leggendo la chat del 10 Aprile sul controllo della glicemia, ho visto che il moderatore ha dato questo suo indirizzo ad una ragazza, ho pensato di scriverle...ci sono alcune cose che mi lasciano perplessa, tipo che la glicata minore del 6% può portare a delle complicazioni, com'è possibile?
Io ho la glicata a 5,2 per me è anche alta perché quando mi hanno trovato il diabete l'avevo a 9,5, ma poi una volta iniziata la terapia è scesa a 4,3 poi l'ho mantenuta per il primo anno a 3,5, poi è andata salendo fino ad oggi che è arrivata a 5,2!
Nonostante controlli sempre è impossibile per me prevedere con certezza le ipo, perché poi iper ne ho poche e mai altissime massimo arrivo a 220 ma raramente, com'è che lei dice che una glicata a 6 è ok?  buona a 7,3? per me sarebbe tragica a 7,3!
Poi sono anche favica quindi dovrebbe sempre essere un punto inferiore rispetto ad uno non fabico! La mia terapia è la Humulin R 7colazione 6 pranzo e 6 cena, in giornate normali che sto a casa a studiare, se poi esco un pò per fare una passeggiata vanno diminuite, poi alle 21e30 lantus 6 unità!
Comunque la lantus solo da circa un mese e mezzo, per 4 anni sono andata avanti e bene con l'Humulin! Ecco un altro punto della chat, dice che dopo la colazione non si dovrebbe fare la merenda, cioè io se salto lo spuntino dopo le due ore dalla colazione al pranzo ci arrivo bassa, ma con lo spuntino no arrivo giusta.

Cordiali saluti

D

 

R: cara D

  grazie del messaggio. Anzitutto sono contento che tu abbia un controllo  così buono della glicemia, complimenti, hai assicurata la tua salute fra  10-20 anni.

  HbA1C: i numeri che ho citato io si riferiscono al metodo HPLC  standardizzato per lo studio DCCT che nei non diabetici dà valori  superiori <6,1%.
Nella media il buon controllo è avere A1C fra 6,0 e  7,0%, valori inferiori a 6,0% sono sospetti per frequente ipoglicemia.

  L'A1C "non" è fedele quando ci sia una emoglobinopatia o una vita breve  dei globuli rossi (favismo) in questo caso i valori sono più bassi, di  quanto non si sà è una scommessa.

  per te non vale l'A1C, nel senso non si può dare un giudizio sul tuo  "numero" data la presenza di favismo. Ma per te vale la glicemia, se la  glicemia è OK non ti preoccupare, sei a posto. In fondo prima del 1980 non  avevamo l'A1C e abbiamo sempre curato (bene) il diabete!

Le tue insuline: lantus è OK, ma non usare Humulin R, passa a Humalog (lispro) o novorapid o apidra (sono uguali). Vantaggi: inietti e mangi, non devi fare spuntino e non vai in ipo 3 ore dopo l'iniezione


  un caro saluto

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia