Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Ipo e poi ... iper
 
Ipo e poi ... iper PDF Stampa E-mail
Scritto da Geremia Bolli   
Venerdì 27 Febbraio 2009 21:29

D: La mia bambina di 10 anni è affetta da diabete mellito 1 con esordio nel gennaio 2007 . La patologia è stata scoperta casualmente e quindi molto in anticipo rispetto al consueto.

Da gennaio a luglio è stato sufficiente somministrarle 1 u di lantus al mattino per mantenere degli ottimi valori.

Da luglio in poi le cose sono peggiorate anche causa malattie intercorrenti ( classiche infezioni infantili), per precipitare in questo ultimo mese.

La glicata all'esordio 7.3 -  successivo controllo 6.4 – 7.3 - 8.1 ( questa ultima effettuata a ridosso di una tonsillite che ha comportato parecchie iperglicemie)

Ad oggi siamo arrivati al seguente schema:  5 u di lantus la mattina + 2 rapide (Novorapid) – 3 rapide prima di pranzo - 2 unità di lantus + 2 di rapida a cena.

Con questa terapia i valori della glicemia si sono “abbastanza” stabilizzati .

Negli ultime 48 ore è successa una cosa che non mi spiego e che mi ha trovata impreparata nella gestione: a poco più di 30-40 minuti dal pasto (cena e pranzo) ha delle ipoglicemie (50-60)  che corrette mi danno  hanno ovviamente delle iperglicemie importanti. (da 200 a 300).

Preciso che in tutte le occasioni e arrivata ai pasti con glicemia comprese tra 100 e 130 e che la rapida è stata somministrata in prossimità della consumazione del pasto.

Mi chiedo perché la bambina ha queste ipo e cosa sbaglio nella correzione delle stesse?
( ho provato con un bicchiere di latte e 2 biscotti alla sera con glicemia 60 arrivando a 172 al risveglio- con 1 succo di frutta, con glicemia 50 dopo il pranzo, arrivando con 345 alle 16.00 e con qualche cucchiaino di coca cola e 2 krechers la sera successiva arrivando a 200 il mattino successivo).

La ringrazio e mi scuso se la terminologia medica è ancora carente ma sono una mamma neofita del “mondo diabete”





 

R: gentile Signora grazie del suo messaggio. 

Ci sono aspetti positivi nella sua lettera:
l'età grandicella della bambina, la breve durata del diabete, una buona cura con l'uso di analoghi di insulina.

i consigli:
-lantus è meglio usarla solo 1 volta al dì ore 20 (o 21). 
La dose è quella che porta la glicemia al mattino fra 90-130 mg/dl partendo da un buon dopo cena
-Continui a usare novorapid alla 1° colazione, merenda, pranzo, merenda pomeriggio e cena, le dosi credo debbano essere basse se la bambina va in ipo. 

Può usare la "Novopen Demi" che dà mezza unità e fare 1,5 invece di 2 U.
in questo modo eviterà l'ipo e l'A1C si abbasserà

cari saluti

 


Prof. Geremia B. Bolli
Department of Internal Medicine, Endocrinology
and Metabolism
University of Perugia