Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Diabete 1 e tiroide
 
Diabete 1 e tiroide PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Martedì 28 Luglio 2009 15:27

D: Sono la mamma di una bambina di appena 11 anni alla quale e' stato diagnosticato un diabete mellito lo scorso febbraio.

La scorsa settimana ha effettuato un controllo e sono risultati alterati i valori del TSH (4,7824) oltre che le piastrine (115): mi può spiegare cosa significa e che cos'altro puo' ancora succedere alla mia bambina a causa di questi valori?
(il diabete è di origine autoimmune)

grazie

V. (mamma di S.)

 

 

R:Cara Signora,

il valore del TSH di sua figlia e' appena al di sopra della norma. Questo e' un indice di lievissima ipofunzione della tiroide ma deve essere senz'altro ripetuto insieme al dosaggio degli ormoni tiroidei liberi (FT3 ed FT4).
Se si confermasse una situazione di distiroidismo (vioul dire alterata funzionalita' della tiroide) le consiglio di effettuare la ricerca degli anticorpi anti- tireoglobulina ed anti-perossidasi (sono delle proteine della tiroide).
Se questi anticorpi fossero positivi vuole dire che sua figlia ha un lieve ipotiroidismio autoimmune (o tiroidite di hashimoto) che spesso nei giovani si associa al diabete di tipo 1. Questo configura un quadro di poliendocrinopatia autoimmune.

La terapia dell'ipotiroidismio e' pero' molto semplice, basta dare per bocca l'ormone tiroideo che risulta deficitario. E' pero' importante trattare un ipotiroidismo anche lieve perche' se non curato puo' rendre piu' difficilile la terapia del diabete.

Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti

 

D: Il valore delle piastrine era non 115, ma 115.000 nelle analisi eseguite il 3.07.06 e i valori di riferimento del TSH sono 0,16- 4,06.

Faccio presente che abbiamo ripetuto gli esami il 10.07.06 e i risultati sono:
- TSH 3,2090
- FT4 1,36
- FT3 3,30
- piastrine 124.000
- anticorpi antitireoperossidasi 5,76
- anticorpi antitireoglobulina inferiori a 10
- ant. anti tranglutaminasi tissutale 0,3
- anticorpi anti G.A.D. 43,80
- emoglobina glicosilata 6,9
- formula leucocitaria ed esame emocromocitometrico sono normali.
- negativa la ricerca della celiachia.
- Sideremia 52
- è alterato ancora il valore TAS TIT. antistreptolisinico che risulta essere 400.

Spero che mi risponderete.
Vi ringrazio di cuore

V. (mamma di S.)

 




 

R: Cara Signora, i valori degli ormoni tiroidei e del TSH sono ritornati nella norma.
Non c'e' segno di autoimmunita' contro la tiroide e contro l'intestino ma solo verso le cellule beta pancreatiche.
Quindi non ci sono segni indicativivi di tiroidite e di poliendocrinopatia autoimmune.
Il lieve rialzo del TSH potrebbe essere stata una conseguenza dell'insorgenza del diabete.

Consiglio comunque di controllare il TSH tra un paio di mesi e poi ogni anno.

I valori di emoglobina glicata sono sotto il 7% quindi vanno bene.

Non esiti a contattarmi tramite Portale Diabete qualora ne avesse necessita'

Cordiali Saluti,

 

 


Dott. Alberto M. Davalli
Diabetologo - Endocrinologo
Istituto San Raffaele
Milano