Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Ipo o iper?
 
Ipo o iper? PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Martedì 28 Luglio 2009 16:57

D: si puo' distinguere la ipo con la iper quando un tuo familiare sta male? bisogna provare la glicemia per capire o si puo' accorgere della differenza senza provarla?
Grazie

M.



 

R: Se un diabetico perde conoscenza è quasi sempre per una ipoglicemia. 
Se possibile bisogna misurare subito la glicemia ma se non è disponibile l'apparecchio bisogna comunque trattare il soggetto come se fosse in ipoglicemia. 
L'iperglicemia raramente conduce al coma e quando lo fa questo avviene molto più gradualmente che non una ipoglicemia. 
Solitamente il paziente in ipoglicemia appare molto sudato ma in alcuni casi questo segno può mancare. 
Quando si trova un paziente diabetico in coma bisogna quindi dare zucchero ma non bisogna tentare di farglielo bere (andrebbe di traverso). 
Al contrario bisogna mettere delle zollette di zucchero tra la guancia ed il palato così che vengano assorbite. 

Naturalmente se disponibile la prima cosa da fare è una iniezione intramuscolare di glucagone che dovrebbe essere sempre tenuta in casa dei pazienti in terapia insulinica anche se non particolarmente predisposti alle ipoglicemie.

Cordialità


Dott. Alberto M. Davalli
Diabetologo - Endocrinologo
Istituto Scientifico H San Raffaele
Milano