Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Fase di remissione
 
Fase di remissione PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Martedì 28 Luglio 2009 20:19

D: Egregio dottore,

a mio figlio N (19 anni, altezza 173, peso 63) è stato diagnosticato quasi 2 mesi fa un diabete mellito di tipo 1.
Da quando è stato dimesso dall'ospedale è gradatamente diminuto il suo fabbisogno di insulina, fino ad arrivare a zero unità di Humalog a colazione, 2 a pranzo e 2 o 3 sera, e 10 unità di Lantus prima di dormire (alla dimissione le dosi erano: 10,12,16,18).
Si tratta dunque di remissione parziale? della cosiddetta 'luna di miele'?
Quanto durerà questa fase?
Significa che le cellule beta hanno ripreso in parte a funzionare?
E come fare per aiutarle ulteriormente?

La ringrazio per l'attenzione e scusi per le molte domande...(gliene farei altre mille...!)

E V



 

R: Gent.le Signora,
si tratta effettivamente della famosa "fase di remissione" che può durare da alcuni mesi a qualche anno. 
Potrebbe addirittuta arrivare a dover sospendere l'insulina lenta ma generalmente almeno qualche unità di insulina rapida prima dei pasti principali è meglio mantenerla. 
Il modo per preservare al massimo la funzione delle cellule beta residue è infatti quello di "non stancarle troppo" quindi di aiutarle con un pò di insulina extra nel momento del massimo bisogno (dopo i pasti appunto).

Cordialità

 


Dott. Alberto M. Davalli
Diabetologo - Endocrinologo
Istituto Scientifico H San Raffaele
Milano