Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Stress e preoccupazioni scompensano?
 
Stress e preoccupazioni scompensano? PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Lunedì 18 Gennaio 2010 16:39

D:

Salve Dottore.

avrei una domanda da porle.
sono una ragazza di 33 anni, ho il diabete di tipo 1 (contratto da come mi hanno detto da un virus) dal 12 gennaio del 2009 quindi ormai 1 anno dopo una prima fase un pò "critica" mi sono bilanciata bene e ho tenuto la glicemia sotto un buon controllo (glicate intorno al 7/ 7,5).
Purtroppo 4 mesi fa sono venuto a conoscenza che mio padre è affetto da tumore  al fagato in stadio avanzato, da quel giorno sono sempre agitata e questo mi ha portato ad avere la glicemia anche con valori al di sopra di 300. L 'ultima glicata fatta circa 15 gg fà era a 8.3.
Volevo sapere se questi casi di glicemia "impazzita" sono dovuti al mio stato attuale di agitazione  e se si cosa posso prendere per avere un maggior controllo.
La ringrazio per la sua attenzione.


Saluti A.

 

 

R:

Gent.le Sig.ra,

lo stress e le preoccupazioni sono una causa nota di scompenso del diabete.  Nel limite del possibile bisogna imparare a gestire le situazioni stressanti facendosi coinvolgere di meno dal punto di vista emotivo (ovviamente non è facile ma bisogna imparare).

Sarebbe utile che imparasse alcune tecniche di rilassamento (ad esempio training autogeno).

Qualunque sia la causa del suo scompenso, c’è comunque bisogno di aggiustare le dosi della terapia insulinica.

Le consiglio di andare dal suo diabetologo e di rivedere insieme a lui lo schema insulinico e le dosi.

Cordialmente,

 

 

Dott. Alberto M. Davalli 
Diabetologo - Endocrinologo 
Istituto Scientifico H San Raffaele 
Milano