Lada? PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Sabato 27 Febbraio 2010 17:32

D:

sono E. e ho 29 anni.

Ho ricevuto i giorni scorsi gli esiti sui test gada e IA2, trovando i gada negativi ma gli altri positivi, il diabetologo mi ha dato solo una dieta da seguire perchè comunque i miei valori glicemici sono ancora accettabili ( una media di 140 2 ore dopo i pasti) anche se quando mangio la pizza (qualsiasi tipo di condimento) sale anche a 260 ma poi il mattino successivo a digiuno la trovo a 100.

Ho una IBM di 19,2 e non ho alcun sintomo fisico; mi ha inoltre spiegato che il diabete c'è e che non si sa quando potrebbe svilupparsi, quindi mi chiedevo se posso definire la mia situazione una forma lada.

grazie.

 

R:

Buongiorno,

il suo è un classico diabete mellito di tipo 1 (anche se gli anti-GAD sono negativi) in fase di remissione temporanea.

Continui a monitorate frequentemente le glicemie perchè, come ha già visto, dopo un pasto ricco in carboidrati salgono troppo.

Fino a quando le glicemie a digiuno sono 80-100 e quelle dopo i pasti sono < 140 potrebbe non avere bisogno di fare insulina.  Tuttavia, credo che sia meglio iniziare dosi molto basse (magari 1-2 unità di insulina rapida prima dei pasti principali) anche perchè deve evitare di seguire una dieta troppo povera di carboidrati (pur di non iniziare l'insulina).

Con il suo BMI, dovrebbe seguire una dieta di almeno 2200 Kcal con  il 55% di queste fornite dai carboidrati.

Così facendo penso che senza un pò di insulina la glicemia salirebbe un pò troppo.

Iniziare a fare un pò di insulina, esercita inoltre un effetto protettivo sulle cellule del pancreas che la producono e questa è sempre una cosa buona.

Ne parli con il curante.

Cordiali Saluti,

 

 

 

Dott. Alberto M. Davalli 
Diabetologo - Endocrinologo 
Istituto Scientifico H San Raffaele 
Milano