Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Indice glicemico o carico glicemico?
 
Indice glicemico o carico glicemico? PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Venerdì 16 Aprile 2010 11:14

D:

Salve Dottore, avrei alcune domande da chiederle.
La mia maggiore difficoltà sta nella conta dei carboidrati,
Devo tenere presente l'INDICE GLICEMICO o il CARICO GLICEMICO per valutare le quantita di insulina che devo farmi?
altra domanda è: esiste un modo  per valutare in maniera abbastanza esatta la mia corrispondenza tra 1 unita di insulina (rapida) e gr di carboidrati?
Spero di essere stata abbastanza chiara,nell'attesa di una vostra risposta vi saluto e vi ringrazio per il servizio che effettuate.
Saluti A.

 

R:

Gent.le Sig.ra A.,

il carico glicemico è la quantità di un determinato carboidrato per il suo indice glicemico ed è il parametro più preciso.

Comunque, ai fini pratici quello che conta è il semplice calcolo dei carboidrati.  Solitamente 1 unità di insulina rapida copre il fabbisogno di 15 grammi di carboidrati ma tale rapporto può variare da individuo ad individuo.

L'unico modo per capire il proprio "rapporto insulina/carboidrati" è fare delle prove empiriche. Ad esempio,  partendo da un buon valore di glicemia si mangia una quantitatà nota di carboidrati e si inietta una dose di insulina calcolata un rapporto di 1:15, poi si effettua il controllo della glicemia 2 ore dopo. Se la glicemia 2 ore dopo è < 140 mg/dl il rapporto è quello giusto.  Se è maggiore di 140 bisogna passare ad un rapporto tipo 1:13, se è < di 80 al contrario passare ad un rapporto 1:18.

Spero di essere stato chiaro,

Cordiali Saluti,

 

 

Dott. Alberto M. Davalli 
Diabetologo - Endocrinologo 
Istituto Scientifico H San Raffaele 
Milano