Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Prediabete
 
Prediabete PDF Stampa E-mail
Scritto da Alberto Davalli   
Sabato 18 Luglio 2009 16:35

D:

salve

sono una signora di 45 anni con un peso di 98 kg e ipertesa
due anni fa mi è stato tolto un rene per carcinoma non ho fatto terapie e dal profilo oncologico prosegue tutto bene fino ad adesso. durante una visita di routine dal nefrologo lui mi ha consigliato di fare delle analisi per il diabete e così ho fatto.
dalla curva glicemica- curva da carico glucidico da 75 mg,è risultato:a digiuno 96mg-v.n. 60 110,dopo 30 minuti dopo carico 216 v. n.140- dopo 60 minuti 245 v.n.-170, dopo 90 minuti 248 v. n.-120 dopo 120 sempre dopo carico 172 mg v.n.-105. la diabetologa ha detto che non è diabete ma ci siamo vicini mi ha parlato di insulinoresistenza, poi mi ha spiegato che cos'è e mi ha dato una dieta da seguire e la glicemia da controllare tre volte la settimana con la macchinetta sono alta 158,
vorrei un suo parere se è giusto il tutto.
grazie e cordiali saluti.


R:

Gent.le Signora,

la sua Dottoressa le ha detto bene.  La sua è una forma di intolleranza ai carboidrati (che una forma di pre-diabete).  Se non vuole che evolva in diabete vero e proprio deve perdere peso (le consiglerei una dieta da circa 1400 Kcal) e fare esercizio fisico aerobico (tipo cyclette) per almeno 45 minuti al giorno per almeno 5 giorni alla settimana. 

Le consiglio di ripetere tra circa 3 mesi un controllo della glicemia e della insulinemia a digiuno (da fare in laboratorio) ed eventualmente anche una emoglobina glicosilata.  Tenga tenuta sotto controllo la pressione arteriosa e faccia un controllo anche dell’assetto lipidico (colesterolo totale, HDL, LDL e trigliceridi).

 

Cordiali Saluti,

A. Davalli

 

Diabetologo - Endocrinologo
Istituto Scientifico H San Raffaele
Milano