Home » Esperti » FAQ - Terapia e cura » Improvvisa sudorazione notturna
 
Improvvisa sudorazione notturna PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Dotta   
Domenica 19 Luglio 2009 18:10

D:

Gentile Prof. Dotta,
innanzitutto chiedo scusa se Le stò sottoponendo una domanda che non dovrebbe essere rivolta a Lei.
Il problema è il seguente: mio padre ha problemi di diabete che cura con delle pasticche, da un pò di tempo ha dei fenomeni nuovi: improvvisamente suda, anche mentre dorme, quindi non durante attività motoria, la domanda è questo fenomeno può essere collegato al diabete oppure è un sintomo avulso dalla patologia?
Se si cosa consiglia di fare?
Nel ringraziarala porgo distinti saluti

Carmelina Del Busso

R:

Gentile Signora,


grazie per il messaggio. Gli episodi di sudorazione, anche notturna, da Lei riferiti potrebbero dipendere da possibili ipoglicemie. Infatti, vi sono alcuni anti-diabetici orali (anche se non so quali siano quelli assunti dal suo genitore) che hanno una durata di azione di molte ore e quindi possono provocare ipoglicemie anche dopo un periodo prolungato dalla loro assunzione, come ad esempio durante la notte. Un modo semplice per documentare tale evenienza è quella di misurare la glicemia appena questi episodi di sudorazione si manifestano. A tale riguardo va tenuto presente che episodi di sudorazione si possono manifestare sia in presenza di ipoglicemie assolute (ossia con valori di glucosio inferiori a 40-50 mg/dl), sia di ipoglicemie “relative”, ossia quando la glicemia scende rapidamente pur non raggiungendo valori molto bassi (ad esempio una glicemia che scende in poco tempo da 220 a 100 mg/dl). In ogni caso, se le glicemie non si rivelassero basse in corrispondenza dei suddetti episodi, ci possono essere altre cause di natura pressoria, cardiocircolatoria, neurologica, etc. che li potrebbero determinare.

Le consiglio naturalmente di approfondire il tutto sia con il vostro Diabetologo che con il Medico di Famiglia.

 

Cordiali saluti

Francesco Dotta

 

Direttore U.O. di Diabetologia - Policlinico "Le Scotte"
Dip. di Medicina Interna, Scienze Endocrine e Metaboliche, Università di Siena