Home » Esperti » FAQ - Gravidanza, pediatria, micro » Valutazione del rischio di sviluppare il diabete
 
Valutazione del rischio di sviluppare il diabete PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Viscardi   
Lunedì 19 Novembre 2012 17:46

D: Sono il papà di un bambino  di sei anni diabetico tipo 1 con esordio della malattia quando aveva due anni e mezzo.
Diciannove mesì  fà è nata la mia terza figlia A. e fino ad oggi non ha avuto nessun problema. 
Da alcune settimane si sveglia spesso di notte chiedendo di bere.
Abbiamo provato le glicemie a digiuno e dopo i pasti e sono regolari , rispettivamente 80 e 104 .
Ricordiamo però che all’ esordio della malattia su Leonardo anche lui beveva molto di notte nelle settimane precedenti.
Vorrei sapere se è il caso di fare la verifica degli anticorpi anti cellule beta su A. o altre analisi visto che si sente parlare della possibilità di interrompere o limitare la risposta autoimmune all’ insorgenza della malattia.

Non vorrei pentirmi domani di non aver fatto qualche tentativo oggi

Grazie

Michele Novelli

 

R: Egr. Sig.N.,

presso il mio Centro H San Raffaele è attivo un servizio di screening per la valutazione del rischio di sviluppare il diabete di tipo 1 nei familiari di persone con diabete di tipo 1.
Questo progetto è denominato TrialNet. Se volete avere informazioni piu' dettagliate in merito vi lascio un recapito telefonico 0226433176.
Le persone che vi risponderanno vi potranno dare tutte le informazioni piu' dettagliate al riguardo.
Per quanto riguarda l'immediato, fate presente al vostro specialista curante.
Un esame delle urine con controllo di glicemia e emoglobina glicosilata di laboratorio si rendono necessarie nei confronti di un bambino con persistente polidipsia (bere molto) e poliuria (urinare spesso).

 

dr Matteo Viscardi