Home » Esperti » FAQ - Gravidanza, pediatria, micro » Diabete gestazionale
 
Diabete gestazionale PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Bonomo   
Giovedì 29 Novembre 2012 09:07

D: Buongiorno Dott. Bonomo, 
ho bisogno di un consiglio. Mi hanno riscontrato il diabete gestazionale anche per la mia seconda gravidanza. Per la prima gravidanza ho seguito la dieta prescritta e non ci sono stati problemi. La glicemia era sempre sotto controllo.
Ora sono alla 24 settimana della mia seconda gravidanza. Ho effettuato la curva 3 settimane fa ed è risultato ancora il diabete gestazionale. Glicemia basale 99, a 1 ora fuori di poco e a 2 ore nella norma.
Ho fissato l'appuntamento con la diabetologa che mi ha prescritto la medesima dieta. Durante il giorno, non ci sono problemi. Il problema insorge a digiuno al mattino. Ho sempre la glicemia tra 97 e 104. Io facevo l'errore di ridurre i carboidrati alla sera, con il pensiero che in questo modo al mattino la situazione migliorasse. Martedi scorso ho avuto il controllo e la diabetologa mi ha detto che sbagliavo perché cosi aumentavo la produzione di glucagone, antagonista dell'insulina.
Da una settimana sto seguendo alla lettera la dieta, ma purtroppo la situazione a digiuno non è cambiata. Sempre tra 97 e 104. Devo andare domani al controllo, ma vorrei sapere cosa potrebbe succedere. Mi varieranno la dieta ulteriormente oppure passeranno di ufficio alla somministrazione di insulina? Io sono contraria ai medicinali e preferirei aiutarmi con metodi naturali. Cosa potrei fare per aiutarmi in modo naturale alla sera? 
Potrebbe influire il fatto che ho molta tosse  e raffreddore e non riesco a guarire?

Ringraziando, porgo cordiali saluti.

E.


R: Gentile Signora,
dai dati che mi manda, il quadro é certamente quello di un Diabete gestazionale. La glicemia a digiuno é ampiamente fuori dagli obiettivi terapeutici, anche se per una valutazione più completa dovrei sapere qualcosa sull'andamento della crescita fetale, e sul Suo personale incremento ponderale nelle ultime settimane. Non mi ha detto invece niente delle glicemie post-prandiali...Se dopo una setrtimana di dieta la situazione non si é modificata, ci sarebbe l'indicazione a iniziare la terapia insulinica, almeno con un'insulina ritardata serale; forse si potrebbe vedere ancora una settimana l'effetto della dieta (che però non deve essere eccessivamente ristretta: il feto ha bisogno di nutrirsi!), ma questa é una decisione che spetta a chi La ha in cura.  Lasci comunque stare i "metodi naturali": quando una terapia é indicata bisogna farla. senza pasticciare. 

Con i migliori saluti

Matteo Bonomo

Dott. Matteo Andrea Bonomo
Responsabile S.S.D. Diabetologia 
Ospedale Niguarda Ca' Granda
piazza Ospedale Maggiore, 3
20162 Milano


D: Buongiorno Dottore, Il bimbo cresce bene e il liquido amniotico è nella norma. Per quanto riguarda il mio peso, sono partita da 77,8 kg x 1,70 di altezza. Ho messo pochissimo peso e alla 21 settimana pesavo 79 kg. Stamattina peso 76,9kg. È da venerdì che ho una brutta tosse e mio marito mi ha portato al mare nel week end per vedere se miglioravo. Sabato a pranzo ho fatto l'errore di mettere il dado nel sugo e dopo 2 ore la glicemia era ancora 140. Non era mai successo.. Ieri dopo pranzo ho mangiato seguendo la dieta, 80gr di pasta integrale, 100 gr di finocchi lessati e 50 gr di pane integrale e la glicemia dopo 2 ore era salita a 156. Mi sn spaventata e ho chiamato subito la dottoressa che mi ha in cura. Mi vedrà questa mattina. Oggi la glicemia a digiuno è 97. Ma può essere che lo stato di salute sommato al cambio d'aria e all'errore del dado nel sugo (ho anche abbondato) abbiano influito su questo rialzo? Non metto in dubbio che a digiuno non va bene. Ma dall'inizio della gravidanza la glicemia basale è sempre stata intorno al 97. Ed è dall'inizio della gravidanza che limito dolci e carboidrati.. Però dopo 2 ore è sempre stata nella norma. Grazie e cordiali saluti
E.

R: Se in 3 settimane ha perso più di 2 chili, evidentemente sta mangiando troppo poco: anche il menu che mi descrive mi sembra scarsissimo. Da quante calorie é la dieta? Non credo, invece, che il dado abbia influito minimamente.Mi sappia dire come evolve la situazione

Ancora i migliori saluti

Matteo Bonomo



Dott. Matteo Andrea Bonomo
Responsabile S.S.D. Diabetologia 
Ospedale Niguarda Ca' Granda
piazza Ospedale Maggiore, 3
20162 Milano