Home » Esperti » FAQ - Gravidanza, pediatria, micro » Calcolo del 500 e del 1800
 
Calcolo del 500 e del 1800 PDF Stampa E-mail
Scritto da Daniela Bruttomesso   
Giovedì 29 Novembre 2012 09:12

D: Buon giorno dott.ssa,

già da un mese ho messo il microinfusore di insulina e ho attivato la funzione wizard per il calcolo dei boli pasto, la domanda è questa: io uso insulina Apidra e per verificare la mia sensibilità all’insulina ho calcolato 1800/media giornaliera di basale + i boli pasti, mentre per verificare quanto una unita di insulina brucia tot grammi di carboidrati ho fatto 500/media giornaliera basale + boli, ma il dubbio che mi è sorto è proprio il fatto di dividere 1800 o 500 per la somma basale + boli, non sarebbe più giusto fare il calcolo solo sulla basale visto che i boli dipendono esclusivamente dai pasti e i pasti possono variare?

Grazie  dell’attenzione

 

M. E.

 

R:  caro E.,

il numero 1800 e anche il numero 500 vanno divisi per il fabbisogno giornaliero totale (basale + boli).

I numeri che ne derivano sono solo approssimativi, andranno poi aggiustati in base alle glicemie giornaliere. In genere il fattore di correzione (1800 / fabb ins totale) che esprime di quanto cala la glicemia con 1 unità di insulina ultrarapida, rimane abbastanza stabile nell'arco delle 24 ore, mentre il rapporto insulina/carboidratim (500/fab ins totale) , che esprime quanti grammi di carboidrati vengono metabolizzati da 1 unità di insulina ultrarapida, può essere diverso tra colazione, pranzo e cena.Nel primo mese di terapia bisogna mantenere dieta e stile di vita abbastanza stabili per poter aggiustare al meglio i fattori così calcolati.

 

Tanti auguri,


dr Daniela Bruttomesso