Home » Gravidanza » Prevenire le complicanze in gravidanza
 
Prevenire le complicanze in gravidanza PDF Stampa E-mail
Sabato 30 Settembre 2006 01:00

 

Nonostante i cambiamenti nelle terapie utilizzate negli anni novanta per il trattamento delle donne diabetiche in gravidanza , non si è registrata una significativa riduzione del rischio di complicanze per le donne incinte e i loro bambini.
È quanto concluso da uno studio canadese pubblicato sul numero di settembre della rivista Obstetrics & Gynecology.

Secondo i risultati ottenuti dalla ricerca, sembra chiaro che il punto cruciale per le donne diabetiche sia quello di tenere sotto controllo la loro glicemia, se stanno programmando una gravidanza.

Livelli di glicemia elevati possono infatti influire sulla formazione degli organi che si verifica quando il feto è tra la sesta e l'ottava settimana , in un periodo, cioè, in cui molte donne non sanno ancora di essere incinte.

Per questo, le donne diabetiche che pensano a una gravidanza, devono considerare per tempo questi aspetti di controllo.

Secondo i risultati di un ampio studio del 1996, un buon controllo della glicemia può ridurre in modo drastico il rischio di complicanze della gravidanza nelle donne diabetiche, compreso il rischio di aborto.
Negli ultimi anni, inoltre, sono state introdotte nuove insuline e altri strumenti che possono aiutare il controllo del diabete e il monitoraggio della glicemia.

Lo studio canadese ha preso spunto dall'apertura, nel 1995, di una clinica specializzata nel trattamento delle donne diabetiche in gravidanza nella provincia della Nuova Scozia.
Per indagare i progressi compiuti in questo campo, i ricercatori canadesi hanno confrontato i dati sugli esiti delle gravidanza negli anni compresi tra il 1989 e il 1995 e quelli compresi tra il 1995 e il 2002.

Complessivamente, lo studio ha riguardato 516 neonati nati da madri diabetiche e 150.589 neonati nati da madri non diabetiche.

Il tasso di mortalità dei neonati, difetti alla nascita, parti prematuri o neonati nati grandi rispetto alla propria età gestazionale sono risultati significativamente più alti – circa tre volte – nelle donne con diabete rispetto a quelle non diabetiche.
Tuttavia non c'erano differenza significative nei tassi di complicanze nel tempo tra le donne con diabete.

Gli autori della ricerca hanno sottolineato l'importanza del fatto che la maggior parte dei bambini nati da donne diabetiche fosse perfettamente sana.

 

 

Obstetrics & Gynecology, Settembre 2006.