Home » Gravidanza » Il diabete in gravidanza associato alla depressione post-parto
 
Il diabete in gravidanza associato alla depressione post-parto PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Febbraio 2009 09:54

Soffrire di diabete durante la gravidanza espone a un alto rischio di sviluppare la depressione post-parto . È quanto emerso da un nuovo studio della Harvard Medical School di Boston.

Secondo la direttrice della ricerca, la dottoressa Katy Backes Kozhimannil: “Una donna su dieci che non ha mai avuto episodi di depressione prima della gravidanza ha ottenuto una diagnosi di depressione nel giro di un anno dopo il parto”.

Lo studio, pubblicato il 25 febbraio sulla rivista Journal of the American Medical Association, ha evidenziato come lo stress generato e i mutamenti biologici che avvengono in concomitanza con la malattia diabetica possano contribuire al rischio di depressione post parto. Ed infine come la depressione colpisca circa il 10% delle neo mamme, in genere tra due e sei mesi dopo il parto. Se non diagnosticata in tempo e trattata adeguatamente, la depressione può influire negativamente sul rapporto mamma-bambino così come lo sviluppo del bambino stesso.

La dottoressa Kozhimannil e il suo team hanno esaminato i dati relativi a più di 11.000 donne che hanno fatto nascere bambini tra il 2004 e il 2006. Dai dati è emerso che le donne che non avevano mai avuto prima episodi di depressione, il 9,6% delle donne con diabete ha sviluppato la depressione, rispetto al 5,9% di quelle che non soffrivano della malattia. A tale proposito Kozhimannil ha commentato: “Sia il diabete che la depressione nel periodo post-partum sono curabili”.

 

di Luigi Mondo e Stefania Del Principe

da La Stampa.it