Home » Diabete tipo 1 » Patologie associate » Nuovi dati tocilizumab contro artrite reumatoide
 
Nuovi dati tocilizumab contro artrite reumatoide PDF Stampa E-mail
Giovedì 20 Giugno 2013 08:29

Nuovi dati dimostrano l'efficacia dell'anticorpo monoclonale tocilizumab contro l'artrite reumatoide. Lo comunica il gruppo farmaceutico svizzero Roche, che al congresso Eular 2013 ha presentato risultati di due studi di fase III: il follow up con estensione a lungo termine (Lte) dello studio 'Ambition' dimostra l'efficacia a lungo termine della monoterapia con tocilizumab, mentre lo studio 'Function' ha evidenziato i benefici clinici del farmaco, da solo o in associazione con metotressato (Mtx), quando usato per curare pazienti con artrite reumatoide precoce.

I risultati del primo trial - precisa una nota dell'azienda basilese - mostrano che il trattamento a lungo termine con tocilizumab, utilizzato in monoterapia in malati di artrite reumatoide che, al momento di iniziare lo studio, non avevano mai assunto Mtx o non lo avevano assunto nei 6 mesi precedenti, ha un'efficacia a lungo termine. Gli elevati tassi di remissione e i miglioramenti dell'attività della malattia sono proseguiti fino a 4,6 anni.
Questo dato è stato rilevato in pazienti che hanno evidenziato unariduzione del 50% delle articolazioni tumefatte e dolenti alla settimana 24, e hanno continuato il trattamento monoterapico con tocilizumab. Il secondo studio ha analizzato invece il trattamento con tocilizumab da solo o in associazione a Mtx in persone con artrite reumatoide precoce non trattate precedentemente con Mtx, pazienti sui quali i farmaci biologici non sono normalmente usati. Lo studio ha indicato che tocilizumab (8 mg/kg), usato con o senza Mtx, era superiore a Mtx da solo nel procurare la remissione della malattia in persone alla settimana 24.
"I dati mostrano che persone affette da artrite reumatoide hanno avuto un significativo miglioramento clinico se trattate con tocilizumab nelle fasi precoci e anche in quelle più avanzate della malattia - afferma Hal Barron, Vhief Medical Officer e responsabile, Global Product Development di Roche - Le persone trattate solo con tocilizumab per un lungo periodo hanno mantenuto il sollievo da tumefazioni e dolore delle articolazioni colpite da artrite reumatoide". 

di Paola Olgiati

 

da ADNKRONOS Salute