Home » Diabete tipo 2 » Terapia e cura » Più rischi con sulfaniluree per malati diabete tipo 2
 
Più rischi con sulfaniluree per malati diabete tipo 2 PDF Stampa E-mail
Lunedì 30 Settembre 2013 11:40

Mortalità più alta per i diabetici di tipo 2 in cura con sulfaniluree come trattamento di prima linea, rispetto a quelli che prendono metformina. Lo evidenzia una ricerca presentata al meeting dell’Associazione europea per lo studio del diabete (Easd) a Barcellona. Secondo il team diretto da Craig Currie della Cardiff University (Gb), sarebbe il caso di riconsiderare il trattamento di prima linea con le sulfaniluree. I ricercatori hanno condotto uno studio retrospettivo sui dati di oltre 90 mila diabetici. Ebbene, i pazienti in cura con sulfaniluree hanno un rischio di morte il 58% maggiore rispetto a quelli in terapia sotto metformina. "Non tutti i medici di famiglia e gli operatori sono informati appieno su rischi e benefici dei medicinali di uso comune. Occorre fare di piu' per diffondere questa conoscenza, ma bisognerebbe anche riconsiderare il trattamento di prima linea con questi medicinali", dice Currie. "Ancora una volta uno studio mette sotto la lente le sulfaniluree, associate in questo caso a un rischio di mortalita' piu’ alto rispetto ad altri farmaci. Fra le cause – spiega Stefano Del Prato, presidente della Società italiana di diabetologia – forse vi sono anche le ipoglicemie possibili con l'assunzione di questo medicinale e un'interferenza con i meccanismi protettivi dell’organismo in caso di ischemia. Questi dati dovrebbero comunque suscitare a livello regolatorio una rivalutazione del trattamento, e mettono in luce ancora una volta l’importanza di monitorare la sicurezza anche dei farmaci entrati nell’uso comune".

 

di Margherita Lopes

 

da ADNKronos Salute