Home » Diabete tipo 2 » Terapia e cura » Boehringer-Lilly, bene esiti cardiovascolari empagliflozin
 
Boehringer-Lilly, bene esiti cardiovascolari empagliflozin PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Novembre 2015 08:59

Presentati nuovi risultati di una sottoanalisi del trial Empa-Reg Outcome, che mostrano come, in pazienti con diabete di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari, la riduzione del rischio di ricovero per insufficienza cardiaca o mortalità cardiovascolare con empagliflozin rispetto a placebo - quando aggiunti alla terapia standard - sia stata omogenea per tutti i sottogruppi analizzati, compresi soggetti con e senza insufficienza cardiaca al basale. Questi risultati sono stati presentati, per conto di Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly and Company, in occasione del Congresso 2015 dell'American Heart Association (Aha) in corso a Orlando. I dati fanno parte di un'analisi predeterminata degli endpoint secondari dello studio.

 

da ADNKRONS Salute