Home » Microinfusore » Laura, 5 settimane, e' forse la piu'giovane portatrice di microinfusore al mondo
 
Laura, 5 settimane, e' forse la piu'giovane portatrice di microinfusore al mondo PDF Stampa E-mail
Giovedì 09 Settembre 1999 07:28

Documento originale in tedesco di Gunter Nuber, 9 settembre, 1999

Laura è nata all’inizio di luglio a Berlino; 5 settimane dopo le è stato diagnosticato il diabete. Da Agosto è la più giovane portatrice di micro nel mondo.

In un’intervista al Diabetes-Journal il Dr Thomas Danne dice: “Quando Laura aveva 5 settimane, ebbe la febbre a 40. Il suo medico la mandò in ospedale dove, tra gli altri sintomi, fu riscontrata una glicemia a 1000mg/dl. Le somministrarono immediatamente insulina endovena. Dopo 4 giorni chiamarono dall’ospedale perché Laura non riusciva a tollerare le fluttuazioni glicemiche. Così fu trasferita al Berliner Charite, nel dipartimento di cui è capo il Dr Danne.

Cosa è stato fatto?

Al Berliner Charite Laura è stata subito collegata ad un micro.

“Ha funzionato benissimo.” Con un micro della Minimed, usando Insulina Lispro (Humalog) Laura aveva una basale di 2.5 u di insulina per 24 ore e dopo il pasto una dose extra rapportata al pasto. Se si fosse dovuta utilizzare insulina somministrata sottocutaneamente, sarebbero state 6 le iniezioni da paraticare.

Il micro è attaccato al suo pannolino e il tubicino è lungo abbastanza affinché possa fare il bagnetto lasciando fuori l’apparecchietto. Nella letteratura mondiale si riportano meno di 100 casi di diabete diagnosticato subito dopo la nascita. Laura è probabilmente la più giovane portatrice di micro. Non conosciamo nessuno più giovane di lei. Negli ultimi anni il Charite ha trattato 4 casi di diabete post natale, e con tutti la terapia insulina è stata difficile da attuarsi. Ricordo di aver detto “La prossima volta usiamo il micro!”

Così Danne e la sua equipe ha deciso di usare il micro.

“L’obiettivo primario con dei pazienti così giovani è evitare l’ipoglicemia- si tende a mantenere dei livelli glicemici lievemente più elevati. Da quando Laura usa il micro la sua glicemia non è mai scesa sotto la norma, il valore più basso è stato 56. A volte è stato 300, ma non è mai andato oltre 400 mg/dl.”

“I cicli di dosaggio normali sono troppo lunghi per Laura che non ha sufficiente grasso corporeo. Così abbiamo un settaggio speciale” spiega Danne. “Ogni 3 giorni la dose è regolata da un’infermiera a domicilio. Anche l’insulina è preparata specificamente per Laura, visto che la U-40 è troppo concentrata per una neonata.”

Comunque, 30 anni fa’ al Berliner Charite, a 2 sorelle gemelle fu diagnosticato il diabete, che sparì un anno dopo la loro nascita e poi si ripresentò più avanti.

Questo caso fu così insolito che ancora ce lo ricordiamo. Laura è la figlia di una di quelle gemelle.

 

Traduzione Daniela D'Onofrio

da DiabetesPortal.com, Inc.