Home » Primo piano » Creatività che colpisce per la Fondazione Italiana Diabete Onlus, firma Armando Testa
 
Creatività che colpisce per la Fondazione Italiana Diabete Onlus, firma Armando Testa PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Maggio 2011 19:46

La Fondazione, nata nel 2009 in collaborazione con l'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano e con il Diabetes Research Institute (DRI) di Miami, debutta in comunicazione con una campagna televisiva, stampa e radio dal visual d'impatto, per creare consapevolezza nell’opinione pubblica sul diabete, una
malattia autoimmune, non causata dallo stile di vita, che può colpire tutti fin da bambini.
Sotto la direzione creativa esecutiva di Michele Mariani, hanno lavorato l’art Angelo Ratti e il copy Gian Armando Testa.
La Fondazione Italiana Diabete Onlus , nata nel 2009 in collaborazione con l'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano e con il Diabetes Research Institute (DRI) di Miami (uno dei maggiori centri di ricerca sul diabete a livello mondiale), debutta in comunicazione per sensibilizzare l’opinione pubblica sul diabete, una malattia autoimmune, non causata dallo stile di vita, che può colpire tutti fin da bambini.
L'iniziativa è stata presentata oggi, 4 maggio, al grattacielo Pirelli di Milano, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, che ha tracciato il quadro della malattia spiegando come, secondo i rilevamenti del Sistema Epidemiologico Regionale il diabete interessa già oggi più di 400.000 cittadini lombardi, pari a quasi il 5% della popolazione, con costi sociali superiori a 1 miliardo di euro l'anno.
L'incidenza del diabete è quindi particolarmente preoccupante, dato che in Lombardia si stimano circa 20.000 nuovi casi ogni anno.
La campagna, volta a sensibilizzare sul tema con una creatività d'effetto, firmata da Armando Testa, da sempre sensibile alle tematiche sociali, sarà pianficata da maggio in tv con due spot da 60" e 30", in radio e su stampa, sugli spazi che verranno messi a disposizione pro bono dai mezzi.

Guarda il video su ADVexpress tv

EC

da ADV Express