Home » Primo piano » Sanofi lancia “I Salotti”
 
Sanofi lancia “I Salotti” PDF Stampa E-mail
Venerdì 11 Maggio 2012 15:15

Community, associazioni di pazienti, medici e blogger si incontrano per condividere esperienze e punti di vista diversi sulla vita delle persone con diabete e sviluppare moderne strategie di gestione della malattia.

Sanofi prosegue nell’impegno di offrire alle persone con diabete non solo trattamenti e strumenti di monitoraggio della glicemia, ma anche occasioni di scambio e partecipazione tra pazienti, esperti medici e mondo delle Community online per definire la miglior gestione della patologia.
Il primo incontro si svolge oggi pomeriggio a Milano. Le prossime tappe tra maggio e giugno a Napoli, Roma e Padova .

Quando si parla di salute, molte persone si sentono di più a proprio agio in un ambiente informale, facendo ricorso alla rete per trovare riferimenti scientifici certi, che possano offrire risposte chiare a dubbi e domande.
È questa filosofia di amichevole condivisione di esperienze e informazioni tra esperti, Community di persone con diabete, rappresentanti delle associazioni di pazienti e blogger che anima “I Salotti di Sanofi”, iniziativa che mette a confronto le diverse realtà on e offline impegnate sul campo per migliorare la gestione della malattia.
Dopo il primo incontro, in programma nel capoluogo lombardo oggi pomeriggio, i prossimi appuntamenti sono previsti tra maggio e giugno a Napoli, Roma e Padova. 
Obiettivo di questa iniziativa è rispondere al bisogno di ascolto e di condivisione delle persone con diabete.
Tre le principali tematiche scelte dalle Community delle persone affette da diabete, che verranno sviluppati nel corso di questi incontri informali, con il supporto di un medico diabetologo e di un nutrizionista: attività fisica, fondamentale per il benessere della persona, impatto della malattia sui giovani e sulla loro qualità di vita e, infine, alimentazione, elemento chiave per la corretta gestione della malattia nel tempo. 

“I Salotti di Sanofi”, realizzati nell’ambito di un processo di attenzione che ha portato alla costruzione di un circolo virtuoso che vede la persona con diabete come nucleo centrale dell’interazione tra le molteplici figure di riferimento coinvolte nella gestione della patologia (pazienti, famiglie, medici e istituzioni), sono un ulteriore tassello dell’impegno dell’azienda per una gestione sempre più consapevole della patologia e una migliore qualità di vita.

“Sanofi è in prima linea nel fornire soluzioni ai bisogni e alle esigenze delle persone con diabete,” spiega Mario Merlo, Responsabile della Divisione Diabete di Sanofi in Italia. “Oltre a mettere a disposizione, da più di 85 anni, terapie farmacologiche e relativi dispositivi per la somministrazione e strumenti di automonitoraggio della glicemia applicati alla telefonia mobile, Sanofi è da sempre impegnata nell’ascolto delle persone con diabete, contribuendo a rimuovere i pregiudizi che vedono il diabete come ostacolo a poter condurre una vita libera da vincoli ed alla pratica sportiva, anche a livello agonistico”.