Home » Primo piano » "Appendiamo" al muro il diabete!
 
"Appendiamo" al muro il diabete! PDF Stampa E-mail
Domenica 11 Novembre 2012 05:20

Cari lettori,

quest'anno ho deciso di celebrare la giornata internazionale del diabete pubblicando una lettera, che ho trovato bellissima e che ho voluto condividere sul nostro sito.
Spero l'apprezziate anche voi.

Daniela D'Onofrio

 

 

Buonasera Daniela,

sono Sabrina Moser mamma db3, si perchè dal 2006 prima con Alessia (allora 4 anni) e dopo 50 gg di distanza con Jessica (allora 10 anni) abbiamo scoperto cosa volesse dire diabete (dal 2009 anche celiachia tramite Alessia)...quindi catapultati in questo vortice una volta riusciti a recuperar il controllo, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo cercato di fare del nostro meglio come genitori per imparare e insegnare a gestire il diabete alle nostre dolcezze, oltre che ad accettarlo...

Siamo una famiglia "dolce" ma che è riuscita a mantenere la serenità...felice di vedere quanto le nostre ragazze vivano bene la loro vita gustando ogni momento e non permettendo al diabete di rubare spazi o gioia nel viverla pienamente... Lui seppur presente non è il padrone di casa, è un inquilino o meglio un intruso arrivato qui un giorno ma che speriamo tanto che un giorno, magari non troppo lontano, prenda di nuovo la porta di casa per andarsene, ma fino ad allora, seppur consapevoli e non di certo incoscenti, le regole le dettiamo noi...

Come famiglia facciamo parte dell'Associazione Diabete Giovanile del Trentino e grazie ad un campo scuola organizzato dalla stessa, ci è stata data l'opportunità di fare dei lavori di gruppo con vari genitori.
Uno di questi lavori consisteva nell'intervistare le persone sul territorio per capire quanto si sa di diabete...il risultato è stato a dir poco deludente, ma ricordando quanto poco anche noi genitori sapessimo prima dell'esordio dei nostri piccoli, ci siamo ritrovati a pensare di fare qualcosa per cercare di sensibilizzare di più le persone su questo "dolce" argomento...e così abbiamo pensato ad un calendario...un'idea molto semplice, ma un qualcosa che c'è in tutte le case e che per i vari impegni familiari viene consultato anche più volte in una giornata...lo abbiamo realizzato come se fossero i bambini a raccontare, dal momento dell'esordio e poi nella loro quotidianità fino a quello che desiderano veramente...raccolto il materiale, trovati gli sponsor ora siamo arrivati alla stampa e per domenica, in occasione della giornata mondiale del diabete, saremo nelle maggiori piazze della nostra provincia, per vendere le prime copie e con il ricavato permettere così alla nostra Associazione di poter organizzare nuovamente incontri formativi per noi genitori e per i nostri ragazzi...
I giornali locali ci hanno dedicato degli articoli per pubblicizzare il nostro progetto e domattina avrò una diretta radio con mia figlia Alessia (protagonista con i suoi amici del calendario) per raccontare anche li e per parlare di diabete vissuto...

Stiamo provvedendo a consegnarlo nelle scuole (luogo dove troviamo le maggiori difficoltà!!!) in modo che almeno all'inzio di ogni mese ci sia la possibilità di leggere l'argomento e di discuterne insieme (365 buoni motivi per parlare di diabete :-) ), insomma di parlare di diabete e non di far finta di niente girandosi dall'altra parte o di arrivare addirittura a chiedere di allontanarsi ad un alunno perchè la digestione dell'insegnante non venga bloccata...
Una goccia in un oceano, sicuramente, ma andiamo fieri del nostro lavoro e speriamo col cuore che abbia il riscontro che ci aspettiamo...

Qui di seguito riporto il link per permetterle di visualizzare il calendario...e la saluto cordialmente

APPENDIAMO AL MURO IL DIABETE!

 

Sarbina Moser

Trento