Home » Primo piano » Alitalia: con il diabete non si vola Comunicato stampa FDG
 
Alitalia: con il diabete non si vola Comunicato stampa FDG PDF Stampa E-mail
Domenica 14 Dicembre 2014 19:30

Cagliari 12/12/2014 

Un comandante dell’Alitalia si è rifiutato di imbarcare a bordo del volo AZ540 diretto da Roma a San Pietroburgo una passeggera diabetica in quanto sprovvista di un non meglio specificato “certificato di idoneità al volo”.

Sandra Bianconi di Roma, questo il nome della passeggera, era naturalmente provvista del certificato medico dell’Ospedale San Giovanni e dei farmaci necessari, come insulina e salvavita. Ma a nulla sono valse le sue proteste e quelle del marito, Stefano Valentini.
Il personale di terra ha cercato di convincere il comandante ma non c’è stato niente da fare: i  loro bagagli sono stati scaricati e la coppia ha dovuto rinunciare alla partenza. 
La cosa più assurda è che il giorno dopo i due si sono recati nuovamente in aeroporto e sono stati imbarcati senza problemi su un altro volo e , soprattutto, con un altro comandante.
L’Alitalia si è scusata ma, al momento, non ha alcuna intenzione di rifondere i danni.  La vicenda vivrà quindi un seguito perché la coppia ha intenzione di adire alle vie legali. 
“Viaggiamo abitualmente seguendo quanto previsto dalla legge ed è la prima volta che ci accade una cosa del genere ‐ questo il commento amaro dei due passeggeri ‐ siamo sconcertati ma vogliamo andare fino in fondo alla vicenda e far emergere le responsabilità di chi ha sbagliato” 

“Non è la prima volta che ci troviamo ad affrontare episodi discriminatori – si legge in una nota della Federazione Diabete Giovanile ‐ ma crediamo che questa volta abbiamo superato ogni limite: ecco perché abbiamo deciso di supportare i due passeggeri in un’azione legale contro Alitalia  e soprattutto di informazione verso le autorità competenti”.

 

Antonio Cabras fdg