Home » Ricerca » FID: 2,5 milioni per la ricerca contro il diabete
 
FID: 2,5 milioni per la ricerca contro il diabete PDF Stampa E-mail
Mercoledì 04 Maggio 2011 15:38

Circa 2,5 milioni di euro per finanziare una ricerca di 30 mesi contro il diabete di tipo 1.
Lo ha reso noto la Fondazione italiana diabete Onlus, durante la conferenza stampa per il lancio della nuova campagna di comunicazione, al Pirellone, alla presenza del presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni.

Il progetto di ricerca, condotto all'interno della struttura dell'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano, intende realizzare una serie di tecnologie per la terapia cellulare per la cura del diabete di tipo 1 (la forma piu' grave), che colpisce 700mila bambini in Europa e 5mila in Italia.

Il diabete rappresenta oggi la quarta causa di morte nel mondo, con circa 4 milioni di decessi e oltre 7 milioni di nuovi casi ogni anno.
Gli obiettivi del progetto includono innanzitutto l'ottimizzazione dei risultati del trapianto di isole pancreatiche, con il passaggio dal trapianto di isole al trapianto di un microorgano (isole pancreatiche - matrici - precursori - cellule immunomodulanti).

Altro punto, il passaggio dal trapianto cellulare alla medicina rigenerativa: studio delle strategie farmacologiche per il reclutamento delle cellule staminali all'interno del pancreas per favorire la rigenerazione del tessuto endocrino.

L'obiettivo della Fondazione e' quello di creare i presupposti per favorire la partecipazione dei centri italiani ai principali trial internazionali di ricerca clinica sul diabete di tipo 1. Il progetto avra' luogo presso l'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano, sotto il coordinamento del comitato scientifico della Fondazione italiana diabete, presieduto da Camillo Ricordi.


(AGI)