Home » Ricerca » La risposta immunitaria si propaga da una proteina all'altra
 
La risposta immunitaria si propaga da una proteina all'altra PDF Stampa E-mail
Giovedì 14 Dicembre 2006 06:46

Il diabete di tipo 1 è una patologia causata da una reazione inappropriata del sistema immunitario, che attacca le cellule del pancreas che producono l'insulina, l'ormone deputato a controllare i livelli di glicemia nel sangue.
Anche se molte delle proteine che vengono attaccate dal sistema immunitario nel diabete di tipo 1 sono state identificate, non è ancora stato chiarito se la risposta immunitaria alle singole proteine si sviluppi indipendentemente o se la risposta a una proteina si propaghi poi alle altre proteine.

In uno studio pubblicato sul numero di dicembre del Journal of Clinical Investigation, i ricercatori del St. Vincent Institute (Australia) mostrano che in un modello murino il sistema immunitario attacca prima una singola proteina, conosciuta con il nome di proinsulina, e in seguito attacca le altre proteine.

I ricercatori hanno usato topi NOD, che sviluppano una malattia molto simile al diabete di tipo 1.
E' stato osservato che gli animali che non mostravano una risposta immunitaria alla proinsulina non presentavano cellule del sistema immunitario che riconoscevano una seconda proteina, chiamata IGRP, e non sviluppavano il diabete, mentre i topi che non avevano una risposta del sistema immunitario alla proteina IGRP avevano cellule che riconoscevano la proinsulina, e sviluppavano il diabete.

Lo studio dimostrerebbe che nei topi NOD il diabete è scatenato da una risposta immunitaria a una singola proteina e che solo successivamente vengono coinvolte altre proteine.

E' necessaria una conoscenza più approfondita degli eventi a livello di cellule e molecole che stanno dietro a questa espansione della risposta immunitaria e che sono fondamentali per lo sviluppo di terapie specifiche, mirate a prevenire l'insorgere del diabete di tipo 1 e, probabilmente, di altre malattie autoimmuni.

 

 


Journal of Clinical Investigation, dicembre 2006

14 dicembre 2006